QR code per la pagina originale

iOS 6 integrato con Facebook

Secondo TechCrunch, Facebook sarà integrato in iOS 6 così come Twitter è stato integrato in iOS 5.

,

iOS 6 sarà integrato con Facebook quanto iOS 5 lo è ora con Twitter. Lo spiega MS Siegler di TechCrunch, con alcune dichiarazioni che esplicano al meglio la nuova strategia di Apple. Informazioni che confermano comunque quanto dichiarato pochi giorni fa da Tim Cook, quando alla conferenza organizzata da AllThingSD aveva spiegato che sarebbero giunte presto novità in relazione all’integrazione tra l’OS mobile e il social network più popolare al mondo.

Nome in codice Sundance, iOS 6 offrirà dunque un’integrazione con Facebook proposta in maniera assolutamente simile al modo in cui Twitter è oggi implementato in iOS 5. Una cosa invece non ancora chiara è come funzionerà la condivisione dei contenuti sul canale sociale di Mark Zuckerberg, dato che Facebook è molto più complesso rispetto a Twitter e prevede vari tipi di autorizzazioni per ciò che l’utente può postare e per chi e dove può vedere cosa.

Almeno inizialmente, Apple dovrebbe comunque offrire un’integrazione semplice: a parere di Siegler, infatti, «al di là dell’autenticazione, ci sarà probabilmente un pulsante Facebook nella schermata di condivisione mostrata che permetterà di condividere qualcosa sulla vostra bacheca di Facebook».

Facebook Connect è già presente in molte applicazioni per sistemi iOS ma il nuovo progetto nei piani di Apple andrà ad espandere di molto le possibilità. Non è noto però cosa l’SDK fornito da Cupertino agli sviluppatori andrà ad offrire, ma maggiori dettagli verranno probabilmente condivisi in occasione della WWDC 2012, che avrà luogo tra due settimane.

Se da una parte Siegler è considerato una fonte assolutamente affidabile e quanto da lui dichiarato potrebbe generare entusiasmo a tutti gli appassionati di Facebook, CultofMac interviene con delle osservazioni atte a placare gli animi. Secondo la testata, quella tra Facebook e iOS 6 sarà un’integrazione molto limitata, inoltre la partnership con il team di Mark Zuckerberg potrebbe, a loro parere, non essere propriamente ideale per Cupertino. Questo a causa delle app lanciate da Facebook che concorrono direttamente e chiaramente con quelle di Apple – Facebook Camera, Facebook Messenger e via dicendo – e a causa dell’alleanza stretta con Microsoft, da sempre rivale della Mela.

Notizie su: ,