QR code per la pagina originale

Spotify in Italia, debutto a breve

Spotify arriverà a breve anche in Italia: lo dimostrano due nuovi annunci di lavoro pubblicati dall'azienda.

,

Spotify, uno dei servizi di musica in streaming più popolari all’estero, sembra muovere i primi passi verso l’Italia: il team ha infatti pubblicato nel nostro paese due annunci di lavoro, con cui cerca due figure professionali disponibili a lavorare a Milano. Ciò testimonia la volontà dell’azienda di lanciare Spotify anche in Italia.

La musica digitale sta cercando in maniera esponenziale anche in Italia, con un +44% nel primo trimestre di quest’anno e una crescita dell’ascolto in streaming che ha segnato un +117%. Spotify potrebbe dunque vedere nel nostro territorio un’ulteriore possibilità di espansione: finora ha già all’attivo oltre 20 milioni di utenti pur soffrendo di alcune limitazioni geografiche, dunque il territorio tricolore potrebbe aiutare il servizio a trovare una nuova fetta d’utenza.

Nello specifico, nella pagina di Spotify dedicata alle nuove assunzioni sono comparse delle posizioni lavorative che non lasciano dubbi all’imminente lancio del servizio musicale in streaming di cui si parla: l’azienda sta cercando a Milano un key account manager e un pr manager. Quindi, non dovrebbe mancare troppo tempo prima di poterne disporre anche dalle nostre parti. Bisognerà comunque attendere nuove informazioni a riguardo.

Spotify permette l’ascolto in streaming di un vastissimo catalogo di brani musicali (oltre 18 milioni di pezzi) attraverso due differenti piani di abbonamento, volti sia alla fruizione da PC desktop che da dispositivi mobile quali smartphone e tablet. È anche disponibile una versione gratuita con pubblicità, insomma un’offerta simile a quella di Feezy, il servizio concorrente italiano lanciato poco tempo fa.

Notizie su: ,