QR code per la pagina originale

Strategy Analytics: iTV sconvolgerà il mercato TV

Secondo Strategy Analytics, iTV vincerà la battaglia delle Smart TV: Apple potrà offrire un'interfaccia e un'esperienza d'uso impossibile da creare per la concorrenza.

,

Si torna nuovamente a parlare di iTV, il televisore multimediale che Apple starebbe segretamente progettando. Il device, ormai diventato mitologico per la sua natura mai completamente accertata, sembra ottenere pareri positivi dagli analisti, che vedono il suo possibile arrivo come una valida modalità per rivoluzionare il settore delle TV. A parlare questa volta è Strategy Analytics, che spiega come il prodotto targato Mela probabilmente avrà tutte le carte in regola per sconvolgere il mercato.

In molti hanno sottolineato come iTV sia una sfida difficile per Apple, perché il mondo dell’intrattenimento da salotto è affollato da numerosi produttori che hanno già conquistato i favori del pubblico con le loro Smart TV. Samsung, LG, Sharp e molti altri, quindi, avrebbero ormai saturato il mercato. Ma per Strategy Analytics, nonostante l’affollamento, vi sarebbe un gap che Cupertino potrebbe coprire in modo egregio.

Da una ricerca condotta dalla società, infatti, è emerso come la maggioranza dei consumatori – pur essendo interessati a televisori multimediali – non sia affatto soddisfatta dell’interfaccia proposta dalle grandi aziende, sia perché spesso complicata sia perché non propriamente appagante durante l’uso. Apple, con la sua esperienza con iOS, potrebbe fare la differenza proprio in termini di interfacce user-friendly. Certo, non si può dire che l’ultimo update del software di Apple TV sia propriamente gradevole – si è infatti abbandonato molto di quel minimalismo tipico della Mela – ma pare sia comunque più apprezzato delle proposte della concorrenza.

Caroline Park, autrice della ricerca, ha così commentato gli spazi d’azione di Apple:

«I possessori di Smart TV hanno chiaramente bisogno di essere incentivati nella scoperta delle applicazioni e nel processo di download, perché non usano queste funzioni regolarmente. Eventuali miglioramenti dell’interfaccia delle Smart TV e dell’usabilità totale incoraggerebbero gli utenti in questi processi. In questo, tutti gli attuali produttori hanno ancora tanta strada da fare per eguagliare l’esperienza semplice e intuitiva garantita da prodotti come smartphone e tablet.»

E l’unica azienda sul mercato che potrebbe fornire questa integrazione con il mondo smartphone e tablet, forte dell’esperienza di iOS, iPhone e iPad, è proprio Apple. Ci si deve preparare davvero a una rivoluzione?