QR code per la pagina originale

Xbox Music, l’erede di Zune presentato all’E3 2012

Microsoft ha presentato all'E3 2012 la nuova piattaforma Xbox Music, nato dall'esperienza acquisita con il fallimentare progetto Zune.

,

Xbox Music è il nuovo servizio che Microsoft ha presentato ieri in occasione dell’evento E3 2012 di Los Angeles. Come ben comprensibile già dal nome, si tratta di una piattaforma dedicata alla fruizione dei contenuti musicali, che sorge dalle cenere dell’ormai defunto progetto Zune. Questa novità, insieme a Xbox SmartGlass, testimonia l’intenzione di sfruttare il brand Xbox non solo all’interno dell’ambito videoludico, ma anche a 360 gradi per quanto riguarda la multimedialità.

Le informazioni diffuse dal colosso di Redmond in merito a Xbox Music parlano di uno store che proporrà inizialmente oltre 30 milioni di brani da acquistare, scaricare, ascoltare in streaming o suggerire ai propri amici con la condivisione mediante i social network. Il tutto sia attraverso la console Xbox 360 che su PC, smartphone o tablet, ovvero l’intero catalogo di dispositivi basati su Windows.

Come visibile dal trailer di presentazione in streaming di seguito, l’interfaccia di Xbox Music è chiaramente ispirata a quella di Metro, la stessa UI già vista su Windows Phone e in arrivo anche nel sistema operativo Windows 8. Tra le opzioni più interessanti va citato Smart DJ, ovvero un algoritmo in grado di interpretare i gusti e le preferenze degli utenti per generare in modo del tutto automatico playlist personalizzate.

Microsoft entra dunque con una propria soluzione nel sempre più popolato panorama delle piattaforme musicali online, che di recente ha visto l’ingresso anche dell’interessante progetto Google Music (non ancora disponibile in Italia). L’obiettivo è ovviamente quello di insidiare lo strapotere di Apple e del suo iTunes, con una formula a base di streaming, piattaforme cloud, supporto per i dispositivi mobile e prezzi competitivi.