QR code per la pagina originale

Samsung Galaxy S3 messo a nudo da iFixit

iFixit ha smontato Samsung Galaxy S3, per fotografare ogni componente hardware equipaggiata dal nuovo smartphone Android di fascia alta.

,

Samsung Galaxy S3 è già stato sottoposto a qualsiasi tipo di prova, da quelle per testarne la resistenza alle cadute ai benchmark sulle prestazioni del processore. Il dispositivo è inoltre stato messo a confronto con tutti i suoi concorrenti più importanti, da iPhone 4S al modello HTC One X, ma mai prima d’ora era stato possibile dare uno sguardo all’interno della scocca, alla scoperta delle componenti hardware equipaggiate dal telefono.

Il team di iFixit, come ormai da tradizione, lo ha smontato pezzo per pezzo, fotografando ogni minimo dettaglio e transistor integrato dal Samsung Galaxy S3. Il risultato è la galleria di immagini visibile di seguito, che consente di osservare gli elementi alla base del funzionamento per il nuovo smartphone Android di fascia alta.

Un’operazione che permette di scoprire, ad esempio, come il modulo NFC sia incluso nella batteria da 2.100 mAh equipaggiata. Una scelta che renderà la vita difficile a coloro intenzionati ad acquistare una batteria di ricambio o da tenere di scorta, visto che sarà necessario affidarsi esclusivamente ai prodotti originali e contenenti il chip Near Field Communications.

La fotocamera da 8 megapixel posta sul retro monta un sensore Sony BSI, con una sigla differente rispetto a quello di iPhone 4S. Un’ipotesi formulata più volte nelle scorse settimane, definitivamente smentita da iFixit. Infine, il processo di assemblaggio del Samsung Galaxy S3 prevede la fusione del vetro che ricopre il display con il pannello touchscreen: ecco dunque spiegato il motivo degli elevati costi per la riparazione chiesti a chi accidentalmente dovesse rompere lo schermo.