QR code per la pagina originale

Canon EOS 7D, nuovo firmware in arrivo

Arriva un nuovo firmware per la Canon EOS 7D, che apporterà delle migliorie funzionali per una maggiore semplicità d'uso della reflex.

canon-eos-7d

,

Canon rilascerà prossimamente un aggiornamento dell’attuale firmware per la Canon EOS 7D. online non c’è traccia della data che vedrà l’annuncio ufficiale di questo software, ma su uno dei siti della Canon Professional Network e su CanonRumors si legge chiaramente che la seconda e nuova versione del firmware della EOS 7D da 18 megapixel includerà tutta una serie di nuove caratteristiche atte a migliorare ulteriormente le funzionalità della fotocamera.

Nel mese di aprile si era parlato con largo anticipo della possibilità che Canon rimandasse l’uscita di una nuova macchina fotografica (Canon EOS 1D X), posticipandola e aggiornando il firmware della EOS in questione. Si era parlato di funzionalità aggiuntive, riguardanti soprattutto la modalità video. In particolare sulla Canon EOS 7D sarebbero dovuti apparire nuovi ausili visivi sul display LCD per l’esposizione e l’audio, suggerimenti sulla funzione di messa a fuoco automatica e delle nuove lenti.

Poi nuovi interessanti rumor dal mondo Canon hanno distolto l’attenzione dei professionisti: una possibile 7D Mark II, risultato dell’unione dei modelli 60D e 7D, doveva essere in dirittura d’arrivo. Invece, a quanto pare, passa in secondo piano, lasciando la scena al Firmware Version 2 della Canon EOS 7D – che non è detto funga sul serio da incentivo per chi vuole acquistare una nuova macchina.

CanonRumors elenca una serie di possibili migliorie, quali ad esempio un potenziamento negli scatti a raffica – si avrà cioè la possibilità di immagazzinare fino a 26 immagini RAW prima che il buffer venga riempito e svuotato per il trasferimento sulla scheda di memoria, mentre adesso è in grado di trattenerne solo 15 – e la possibilità di editare le immagini RAW direttamente dalla fotocamera, in una fase di post-produzione, per salvarle in JPEG e quindi stamparle.

La modifica o personalizzazione dei formati RAW – che non dovrebbe essere compatibile con i formati M-RAW e S-RAW – include impostazioni come il bilanciamento del bianco, Picture Style, riduzione del rumore, spazio colore e correzione delle lenti, come l’aberrazione cromatica o le distorsioni.

Come accade già nelle altre reflex digitali Canon, quali la 60D, la 1D e la 5D Mark III, anche nella Canon EOS 7D con il nuovo firmware sarà possibile valutare ogni singola fotografia, esprimendo un voto da 1 a 5 stelle e consentendone una facile selezione. Questa funzione può essere utilizzata per avere maggiore ordine all’interno della galleria fotografica, e inoltre dovrebbe essere compatibile con i software di grafica per computer, come Adobe Elements.

Un’altra interessante novità riguarderebbe l’Auto ISO con impostazione personalizzata sul valore massimo, consentendo appunto di andare oltre certi livelli ISO anche in situazioni di scatto poco luminose. Per quel che riguarda la ripresa video, invece, pare sarà possibile regolare manualmente il volume audio di registrazione fino a 64 livelli, mentre in modalità riproduzione saranno solo 11. Inoltre, la fotocamera dovrebbe disporre anche di un filtro automatico per il taglio del rumore del vento.

Il nuovo firmware offrirà anche la possibilità, secondo le indiscrezioni, di ritagliare le immagini e salvarle nel formato JPEG direttamente dalla Canon EOS 7D, anche se il rapporto delle proporzioni originali potrebbe risultarne compromesso. Sembra abbastanza? Eppure l’aggiornamento dovrebbe anche predisporre la reflex ad accogliere dispositivi GPS, tramite una connessione via cavo, permettendo di geotaggare i propri scatti.

Altre novità dovrebbero riguardare il tasto Q di Quick Control che, premuto durante le riproduzioni, permetterebbe la visualizzazione delle opzioni per proteggere le immagini, ruotarle, ridimensionarle, visualizzare i punti di autofocus e le notifiche. Inoltre, verranno aggiunte impostazioni di personalizzazione dei nomi dei file e impostazioni di selezione del fuso orario, come la possibilità di attivare il passaggio automatico all’ora legale.

Secondo le indiscrezioni riportate su CanonRumors, insomma, l’intera macchina verrà dotata di piccole migliorie che renderebbero la Canon EOS 7D un gioiellino di tutto rispetto, con tanto di maggior velocità di risposta nello scorrimento di immagini in modalità visualizzazione, che – secondo esperti e non – non guasta mai.