QR code per la pagina originale

Kaspersky, truffe online per EURO 2012 e Olimpiadi di Londra 2012

Kaspersky Lab informa circa le nuove truffe via email degli ultimi mesi, che hanno visto le occasioni sportive al centro dell'attenzione.

,

Quali migliori occasioni per truffare se non quelle sportive che l’estate entrante offrirà? E proprio per questo motivo, Kaspersky Lab offre un’analisi dettagliata, con tanto di consigli al seguito, riguardo i tentativi di truffa che nel nostro millennio arrivano nelle nostre case – e addirittura nei nostri conti in banca – tramite una comunissima casella di posta: lo spam.

Il torneo di calcio EURO 2012 vede riunite sedici delle migliori squadre nazionali d’Europa. Ma soprattutto ha riunito tutti gli appassionati e tifosi del vecchio continente, dividendoli tra Polonia e Ucraina. Le vendite dei biglietti ufficiali per il campionato sono state lanciate il 12 dicembre 2011, ma – anche se insolito – gli spammer stavolta non hanno avuto fretta per imbrogliare.

La prima denuncia risale ai primi di gennaio e sono proprio gli esperti di Kaspersky Lab a rivelarlo: via email era stata proposta un’offerta imperdibile riguardante i biglietti per gli Europei di calcio 2012, appunto. Ma l’azienda, leader nel monitoraggio della sicurezza online, specializzata in prodotti come firewall, anti-spam e antivirus, fa sapere che sono le Olimpiadi di Londra 2012 al momento le preferite dai truffatori.

Euro 2012 ha registrato un volume curioso di spam, inferiore rispetto alle aspettative. Dal momento che l’Ucraina è una delle due nazioni ospitanti del torneo, i messaggi ricevuti erano redatti in lingua russa o ucraina. Ma il momento di maggiore traffico email è stato proprio quando i biglietti sono esauriti, tanto per sfruttare la paura dei tifosi nei confronti del rischio di un sold out – già comunque registrato.

Ma non solo biglietti: camere in affitto, appartamenti nei pressi degli stadi in cui si giocano le partite e persino – a partire da maggio – invii che offrono biglietti per la diretta sul grande schermo della propria città, tanto per non dimenticare nessuno. Maria, l’esperta di Kaspersky Lab che ha pubblicato il pezzo, racconta: «nei messaggi si leggeva: “Le persone più rispettate d’Europa stanno già pianificando di visitare Polonia e Ucraina nell’estate 2012. Sarai una di loro?”».

Nelle ultime settimane, all’alba del torneo, i messaggi sono divenuti malevoli e pericolosi: stavolta si trattava di email provenienti dalla Nigeria che promettevano vittorie di lotterie legate proprio alle partite di Euro 2012. Ecco cosa scrive l’esperta:

«Il fatto che gli spammer nigeriani abbiano atteso così a lungo per utilizzare Euro 2012 per i loro scopi è piuttosto inaspettato, specialmente alla luce del loro grande interesse per la Coppa del Mondo 2010, in occasione della quale iniziammo a scoprire le loro minacce già sei mesi prima dell’inizio del torneo».

Il motivo è presto detto, se non ripetuto: le Olimpiadi che si terranno a Londra poco dopo la fine di EURO 2012 attireranno molta più gente – coinvolgeranno circa 200 paesi – rispetto all’Ucraina o alla Polonia, e gli spammer lo sanno bene. Per questa ragione già da inizio gennaio si sono registrate email con file allegati che informavano l’utente circa una grossa somma di denaro vinta, da riscuotere in occasione di Londra 2012. Il mittente? Il team della campagna delle Olimpiadi in persona, cosa che dovrebbe sicuramente far riflettere.

Notizie su: