QR code per la pagina originale

Olympus OM-D E-M5, soluzione per le bande in eccesso

Olympus promette l'arrivo di un aggiornamento firmware per risolvere i problemi delle bande nere nella mirrorless OM-D E-M5.

Olympus-OM-D-E-M5

,

La nuova mirrorless Olympus OM-D E-M5, combinata con l’obiettivo pancake 20mm f/1.7 di Panasonic, soffre di un particolare problema che genera delle strane bande in eccesso che possono comparire in fase di scatto. L’azienda ha promesso che un nuovo firmware è in arrivo per risolvere il malfunzionamento, e per il momento consiglia agli utenti di non utilizzare questa combinazione in attesa di aggiornamenti in tal senso.

La nota distribuita dal produttore precisa inoltre e conferma che il problema si presenta soltanto con il pancake 20 mm di Panasonic, mentre per tutte le altre soluzioni Micro Quattro Terzi non si sono verificate situazioni simili.

Nel frattempo che si attendono ulteriori notizie da Olympus, si ricorda che la Olympus OM-D E-M5 è la nuova fotocamera mirrorless che presenta un sensore Live MOS da 16 megapixel, un processore d’immagine TruePic VI e sensibilità che può essere impostata fino a IS0 25600 (range: 200-25600). La velocità di scatto è garantita per 9 foto al secondo, oppure fino a 4,3 foto al secondo con la messa a fuoco automatica attiva.

Proprio l’autofocus veloce è una delle caratteristiche salienti della macchina, dato che permette al sistema AF di seguire i soggetti in movimento in tutte le direzioni e in diverse condizioni, compresa la registrazione video Full HD, con audio stereo e compressione H.264.

Il corpo macchina è realizzato in lega di magnesio per offrire una certa robustezza, ed è protetto da polvere e spruzzi grazie a una serie di guarnizioni. La Olympus OM-D E-M5 ha un peso di 425 grammi e misura 122 x 89 x 43 mm, ed è disponibile al prezzo di 1.100 euro per la sola macchina e di 1.300 euro per il kit con lo zoom M.Zuiko 12-50 mm f3.5-6.3 ED EZ.

Notizie su: