QR code per la pagina originale

Facebook distrugge le relazioni nel mondo reale?

Secondo uno studio, il 24% degli utenti dei social network ha perso momenti importanti perché impegnati ad aggiornare il proprio stato.

,

Non c’è dubbio che la diffusione dei social network ha provocato dei cambiamenti nelle relazioni nel mondo reale. In alcuni casi, Facebook è utile per organizzare incontri tra amici o per conoscere nuove persone, in altri invece il suo uso eccessivo può causare un peggioramento della qualità della vita, come dimostra una ricerca effettuata dal portale Schools.com che ha raccolto i dati provenienti da diverse fonti.

Lo studio mette in evidenza l’impatto dei social media sulla vita reale. Il primo dato riportato nella infografica che riassume i risultati è abbastanza inquietante. Secondo un sondaggio, infatti, il 24% degli utenti ha perso momenti importanti della propria vita perché impegnato a condividerli sui social network.

Nel mondo, gli utenti passano ogni giorno su Facebook un totale di 10,5 miliardi di minuti, pari a circa 20 anni. Tra l’altro questa cifra non include nemmeno il tempo trascorso online con i dispositivi mobile. Gli utenti americani sono quelli che più di tutti preferiscono l’accesso in mobilità (441 minuti al mese). Il record assoluto spetta comunque ai cittadini di Singapore con oltre 38 minuti al giorno passati su Facebook, seguiti dagli utenti della Nuova Zelanda (30 minuti) e dell’Australia (26 minuti).

Per quanto riguarda invece il modo in cui i social media vengono utilizzati, il 62% dell’utenza condivide buone notizie, come un nuovo fidanzamento o una maternità, l’84% rimane in contatto con amici lontani e il 16% organizza incontri con gli amici. Il 76% degli utenti ritiene che i social network siano il mezzo migliore per trovare vecchi conoscenti, mentre secondo l’83% delle persone sono utili per vincere la timidezza e fare nuove amicizie.

Notizie su: