QR code per la pagina originale

Nokia dirige il traffico sui Windows Phone

Il sistema per il rilevamento del traffico targato Nokia sarà presto integrato nell'app Mappe di Windows Phone. In arrivo anche in Italia.

,

Il traffico cittadino sbarca sull’app Mappe di Windows Phone: da Redmond giunge infatti notizia dell’integrazione del servizio per il rilevamento del traffico in tempo reale offerto da Nokia all’interno dell’app ufficiale per la cartografia sviluppata da Microsoft. Mediante il proprio Windows Phone (non solo Lumia), insomma, sarà presto possibile conoscere le condizioni del traffico delle principali città, non solo entro i confini degli Stati Uniti ma in diverse nazioni, tra le quali anche l’Italia, direttamente sul display del proprio dispositivo.

Per conoscere il livello di traffico nei propri paraggi sarà sufficiente selezionare l’apposita voce nel menù principale dell’app Mappe di Windows Phone, la quale consente di attivare una nuova modalità di visualizzazione delle strade basata su diverse colorazioni: una strada libera sarà caratterizzata dal colore verde, mentre quelle leggermente trafficate saranno gialle oppure arancioni; il colore rosso, invece, indicherà le zone particolarmente trafficate e dunque idealmente da evitare.

Grazie alla collaborazione con Nokia, dunque, Microsoft è riuscita ad implementare nuove strade, diverse delle quali di secondaria importanza, all’interno del proprio archivio, allargando inoltre i confini del servizio al di là degli USA. Preso la funzionalità per il rilevamento del traffico giungerà in Europa, toccando anche l’Italia, con svariate altre nazioni i cui cittadini in possesso di un Windows Phone potranno sfruttare le potenzialità di una partnership quale quella tra i due colossi dell’industria tecnologica. Al momento sono coperti dal servizio soprattutto i grandi centri metropolitani, ma in futuro è presumibile una penetrazione più capillare del servizio per garantire informazioni aggiornate almeno sulle principali direttrici del traffico autostradale.

Una partnership, questa, che si dimostra ancora una volta andare oltre il semplice fattore hardware, con Nokia e Microsoft intenzionate a condividere le proprie risorse per creare un ecosistema sufficientemente ricco da poter competere con i nomi attualmente al top del settore mobile. Il sistema per il rilevamento del traffico ne è soltanto un altro esempio, il quale sarà disponibile nel corso delle prossime settimane sui terminali di tutti gli utenti.

Fonte: Microsoft • Notizie su: