QR code per la pagina originale

Play Movie: i film di Google e una banana

Google racconta il concetto dietro Play Movie, servizio di film on-demand, utilizzando una banana.

,

Google suggerisce tramite un filmato decisamente particolare quanto sia bello e conveniente noleggiare film su Google Play, servizio offerto al momento in esclusiva negli Stati Uniti. Il colosso di Mountain View utilizza un metodo inusuale, ma che certamente identifica lo stile dell’azienda, per ricordare agli utenti americani le possibilità offerte dalla piattaforma.

Nel video (in streaming a fondo articolo), che ritrae il “Play Test 0505”, un ricercatore della compagnia californiana usa una banana per spiegare il concetto che ruota attorno a Google Play Movie. Solitamente, per poter visionare un film su tablet memorizzato ad esempio su un laptop, è necessario trasferirlo da un dispositivo all’altro, venendo meno a semplicità e immediatezza. Ed ecco allora che la prima banana, la quale rappresenta una pellicola, finisce quasi schiacciata su uno specchio che prende il ruolo della tavoletta.

Il ricercatore prende allora un’altra banana, questa volta identificata con Google Play, la taglia e metà e poi mostra come con l’altro specchio riacquisti la sua interezza. Un modo un po’ complesso ma efficace per spiegare che grazie al servizio on-demand è possibile ad esempio iniziare la visione di un film su PC e terminarla su tablet. E viceversa chiaramente. Il fatto che Mountain View decida di ricordarlo in un modo così simpatico, fa sperare per un possibile approdo in Europa.

Di recente Google Play si è arricchito infatti dell’apposita sezione Libri anche in Italia. Se Google Play Movie dovesse riscontrare un grande successo negli States, non è da escludere allora un suo arrivo nel vecchio continente tra qualche mese, così che Mountain View possa permettere anche a noi europei di capire quanto sia effettivamente conveniente e comodo rispetto ai metodi classici per guardare un film su tablet.

Notizie su: