QR code per la pagina originale

Microsoft, il grande annuncio è un tablet B&N?

Il "grande annuncio" Microsoft potrebbe essere un tablet prodotto con Barnes & Noble, focalizzato sull'intrattenimento e sullo streaming verso la Xbox.

,

Sebbene nessuno abbia ancora notizie certe circa il “grande annuncio” che Microsoft ha preannunciato per la giornata di domani, da più parti i conti collimano sulla medesima ipotesi logica, frutto del sillogismo secondo cui tecnologie complementari siano destinate a confluire in una medesima offerta, più ricca e più completa.

Microsoft ha qualcosa di importante da annunciare. Microsoft ha fondato una azienda, denominata temporaneamente Newco, assieme a Barnes & Noble. Microsoft ha novità per il mondo Windows Phone in arrivo. Microsoft ha preannunciato una revisione del brand Xbox, puntando forte sull’intrattenimento. Microsoft ha preannunciato alla SEC un nuovo impegno nel mondo dei reader. Se a tutto ciò si aggiunge la ferma volontà di B&N di recuperare terreno nei confronti di Kindle, orientato in direzione Android, il quadro indiziario appare completo. E volge tutto ad una conclusione che appare del tutto logica: Microsoft e B&N stanno per incrociare definitivamente i propri destini mettendo assieme Xbox Live da una parte e l’esperienza Nook dall’altra.

Avevamo lanciato la suggestione dell’Xbox Tab (o comunque si chiami) fin dalla prima ora e adesso, a meno di 24 ore dall’annuncio, le proiezioni generali sono ancora le medesime: un tablet che cerca nell’intrattenimento la propria espressione di mercato, puntando sullo streaming dei contenuti alla console Xbox per arricchire l’attuale offerta del Nook Tablet e generando così un nuovo schermo attorno a cui sviluppare l’offerta della console (le immagini relative al progetto di Xbox 720 confermano questo tipo di idea all’interno dei laboratori Microsoft).

Entro poche ore da Redmond dovrebbero giungere nuovi indizi: fino ad ora i giornalisti invitati non hanno avuto indicazioni ulteriori e pertanto tutti i rumor hanno preso quota soltanto sulla base di ragionamenti e suggestioni. Los Angeles, quindi intrattenimento; “grande annuncio”, per cui consumer.

La Newco fondata da Microsoft e B&N vede quest’ultima con in possesso dell’84,2% delle quote aziendali: a Microsoft rimane la parte residua e l’offerta Windows 8 (o Windows Phone 8) da includere negli eventuali device risultanti, peraltro facendo così seguito ad un accordo legale che ha strappato Nook al mondo Android ed ha incoraggiato B&N a sbarcare sulle rive Microsoft. Lo stesso nome “Newco” è una soluzione temporanea che attende nuova definizione, da cui potrebbe nascere probabilmente un nuovo brand congiunto che andrebbe oltre il concetto di Nook e che potrebbe regalare a Microsoft una importante nuova dimensione per il mondo Windows 8 (o Windows Phone 8).

Non resta che attendere. E immaginare.

Update 1
Barnes & Noble ha smentito qualsivoglia coinvolgimento con gli annunci Microsoft. Nessun Nook in arrivo, insomma, e nessuna novità in seno alla joint venture “Newco”. Suggestioni azzerate, conto alla rovescia ormai al termine.

Fonte: TechCrunch • Notizie su: