QR code per la pagina originale

Microsoft Surface: la cover diventa tastiera

Tutto ciò che c'è da sapere sulle due cover per il tablet Microsoft Surface, che diventa anche un Ultrabook con tastiera touch o fisica.

,

Microsoft ha appena tolto i veli al suo primo tablet Windows 8, denominato Surface, il quale si caratterizza non solo per il nuovissimo sistema operativo in dotazione, ma anche per la presenza di una particolare cover che funge da tastiera touch e da trackpad multitouch, nonché di un’altra cover dotata però di tasti fisici. È ciò che Redmond propone per il suo sbarco nel segmento delle tavolette digitali, ovvero un tablet che all’occorrenza sia capace di diventare un ultrabook davvero molto sottile, e di fornire un angolo ottimale per la visualizzazione dei contenuti.

La Touch Cover è spessa appena 3mm, offre una tastiera touch con trackpad multitouch, sensibili dunque al tocco delle dita, e consente al tablet di trasformarsi in pochi secondi in un vero e proprio laptop con cuore Windows 8. Si “attacca” a Surface tramite i magneti, ovvero in maniera del tutto identica alle Smart Cover per iPad, e secondo Steven Sinofsky «sente le pressioni delle dita sui tasti come gesture e la digitazione è due volte più efficiente dello scrivere su un vetro».

Da Redmond giunge promessa per cui la tecnologia integrata nella Touch Cover sia in grado di riconoscere la forza che l’utente impiega per premere i pulsanti: dunque, se lo stesso avrà semplicemente le dita poggiate sulla tastiera, non invierà alcun input e sullo schermo non apparirà alcuna lettera. È peraltro presente un accelerometro integrato, utile a far riconoscere al device quando tale accessorio deve semplicemente fungere da cover e quando invece da tastiera.

È poi stata presentata in parallelo anche una Type Cover, ovvero una seconda opzione più tradizionale che, a differenza della prima, prevede l’integrazione di tasti veri, nonché di un touchpad con tasti cliccabili. Dovrebbe pertanto offrire un’esperienza ancora più precisa, ma per il tutto v’è un compromesso: l’accessorio è infatti spesso 5mm, ovvero 2mm in più della Touch Cover. Anche tale soluzione si aggancia al tablet tramite i magneti e offre una sorta di stand che permette di rialzare Surface rispetto alla superficie di appoggio.

Come suggerito dagli esperti del settore, bisognerà capire se la tastiera touch si rileverà utile esclusivamente per la scrittura dei messaggi online e per le ricerche su Bing, oppure se potrà fornire un buon supporto per l’elaborazione di messaggi lunghi. Gli utenti più esigenti potranno comunque avere a disposizione anche l’altra opzione, dedicata maggiormente a coloro che solitamente utilizzano il tablet anche per studio o lavoro. In ogni caso, l’utenza Surface dovrebbe avere in mano una tavoletta digitale in grado di trasformarsi in un vero e proprio Ultrabook, dunque un dispositivo dalle mille potenzialità.

Nessun dettaglio è invece stato diffuso da Microsoft circa la disponibilità di questi accessori: una delle due cover sarà inclusa nel pacchetto base di Surface? Saranno invece in vendita esclusivamente come accessorio opzionale? Bisognerà attendere maggiori informazioni da Redmond per saperne di più a riguardo. Una cosa è certa: l’aggiunta dell’opzione “touch” dona alle cover una funzionalità in più rispetto a quanto non previsto dall’offerta Smart Cover di Cupertino.

Fonte: The Verge • Via: The Verge • Notizie su: