QR code per la pagina originale

MacBook Air, nuove SSD più veloci del 217%

I nuovi MacBook Air implementano SSD più veloci di circa il 217% rispetto ai modelli di precedente generazione.

,

La seconda generazione di MacBook Air, lanciata da Apple nel 2010, aveva apportato al laptop notevoli migliorie sul fronte delle performance, ma il nuovo modello introdotto in occasione della WWDC 2012 batte ogni record: le nuove memorie flash SSD in dotazione sarebbero infatti più veloci del 217% rispetto ai modelli precedenti.

È quanto ha scoperto OSXDaily, che ha condotto dei test per misurare le performance delle nuove memorie flash SSD introdotte nei rinnovati MacBook Air. In pratica, come evidenziato dal portale, queste dispongono di un nuovo connettore, necessario per trasferire ogni singolo bit alla massima velocità possibile. Proprio questo connettore sarebbe, dunque, uno degli elementi chiave per la velocità delle nuove soluzioni.

La nuova generazione di MacBook Air può essere equipaggiata con memorie SSD fino a 512 GB di capacità. OSXDaily ha misurato le performance di questa nuova componente con i risultati dei benchmark ottenuti sui MacBook Air delle precedenti generazioni e, grazie a quanto emerso, è stato possibile scoprire un miglioramento di circa il 217% nella velocità sia di lettura che di scrittura dei dati. Nello specifico:

  • SSD del MacBook Air 2010 scrive a 157 MB/sec, legge a 188 MB/sec;
  • SSD del MacBook Air 2011 scrive a 152 MB/sec, legge a 145 MB/sec;
  • SSD del MacBook Air 2012 scrive a 364 MB/sec, legge a 461 MB/sec.

Sebbene sia difficile comprendere nella pratica quanto sia più veloce il nuovo MacBook Air rispetto ai modelli di precedente generazione, le performance di lettura e scrittura sono aumentate in modo significativo e alleggeriranno i task complessi del laptop. Le memorie SSD prese in esame sono quelle di Toshiba, modello TS128E della serie MBA, ovvero la medesima serie utilizzata per il test sui modelli del 2011, mentre per quanto riguarda i MacBook Air del 2010, questi implementavano una soluzione Samsung. I benchmark sono stati effettuati con DiskSpeedTest, un’applicazione che è possibile provare gratuitamente su Mac App Store.

Notizie su: Apple MacBook Air, ,