QR code per la pagina originale

Microsoft Surface e Apple iPad, le differenze

Microsoft Surface si presenta come un diretto rivale di Apple iPad, con alcune differenze che potrebbero attirare nuovi consumatori.

,

L’arrivo di Microsoft Surface potrebbe spiazzare diversi mercati dell’informatica: dai vecchi PC ai più moderni tablet, è difficile catalogare Surface in una di queste categorie. La domanda è se davvero Microsoft abbia messo in campo la sua carta vincente. Sebbene il dispositivo parta con un grande svantaggio rispetto a tutti i suoi concorrenti, è facile ipotizzare una sfida aperta lanciata nei confronti di Apple iPad. Vale quindi la pena di capire alcune delle differenze tra i due prodotti e i punti di forza di entrambi.

Un primo punto a favore di Surface è rappresentato la presenza della tastiera touchpad che permette di trasformare la cover del dispositivo in una periferica per l’immissione dei testi. Ed è qui che il tablet Microsoft potrebbe ottenere un iniziale successo rispetto all’iPad. Infatti, nonostante le numerose possibilità di tastiere Bluetooth e simili, quest’ultimo è limitato nella sua portatilità proprio per la mancanza di una tastiera fisica. Dove invece l’iPad ha un grande vantaggio è nella disponibilità di applicazioni. Discorso differente per Surface, che offre una gamma di software inferiore e non del tutto compatibili tra le due proposte (RT e Windows 8 Pro).

Per quanto riguarda il prezzo, invece, c’è ancora molta confusione sui possibili costi dei dispositivi Microsoft. Se Surface per Windows RT si pone nella fascia dei tablet consumer, l’esborso economico potrebbe essere uguale o inferiore a quello di un iPad. Ma Surface per Windows 8 Pro è inserito in una fascia superiore, in piena competizione con gli ultrabook che però hanno un prezzo superiore.

Dove potrebbe vincere Microsoft? Secondo le analisi di blog e siti Internet, l’azienda di Redmond potrebbe aver fatto la sua scelta giusta nell’unificazione dei sistemi. Laddove iOS per iPad e OS X per Mac sono due piattaforme con approcci differenti, Windows 8 sarà in grado di gestire sia i comuni PC che i dispositivi portatili.

Mentre, quindi, un iPad non può essere considerato come sostituto di un PC, Surface si presenta come un dispositivo più completo nel campo della produttività. Ma, al di là di ogni analisi sulle caratteristiche tecniche, rimane un dubbio da sciogliere. Surface riuscirà a essere “divertente” come iPad?

La tavoletta Apple ha infatti ottenuto il suo successo grazie alla semplicità d’uso e alla multimedialità. Microsoft, invece, non è mai stata considerata un’azienda votata al divertimento, nonostante la grande diffusione delle console Xbox e del più recente Kinect. Per cui i vertici di Redmond hanno bisogno di puntare su questi elementi per poter attirare consumatori, oppure trovare un modo diverso per vendere Surface.

Notizie su: