QR code per la pagina originale

Windows Phone 8: tutte le novità in arrivo

Microsoft ha presentato Windows Phone 8 e tutte le novità che animeranno la nuova release del sistema: sarà disponibile entro l'autunno.

,

Microsoft ha presentato da pochi minuti le maggiori novità relative a Windows Phone 8, la prossima generazione del sistema operativo mobile con cui il gruppo andrà a migliorare l’attuale offerta Windows Phone 7.5 propria degli ultimi device immessi sul mercato (tra i quali i vari Lumia prodotti da Nokia). Molte le novità previste, tali da far compiere un importante passo avanti al sistema operativo sotto molti punti di vista.

Tutti gli elementi sotto elencati giungeranno a disposizione degli utenti entro la stagione invernale, quando nuovi dispositivi saranno immessi sul mercato dotati del nuovo sistema operativo e quando, in parallelo ed in concomitanza, anche Windows 8 vedrà la luce assieme ai nuovi Microsoft Surface. E non è questa una concomitanza casuale, né insignificante.

Ma nell’evento dedicato agli sviluppatori, è soprattutto per questi ultimi la notizia più importante: Windows 8 e Windows Phone 8 condivideranno le stesse basi, il che significa per i developer un medesimo sviluppo per portare le applicazioni su entrambe le piattaforme. La divisione risulta a questo punto soltanto formale, poiché in realtà ogni applicazione verrà sviluppata una volta soltanto per essere poi raggiunta, scaricata ed utilizzata tanto su tablet, quanto su pc, quanto ancora su smartphone. La dimostrazione è avvenuta su di un videogioco, mostrato prima su tablet e poi su smartphone: un solo sviluppo, doppia esperienza, doppie opportunità.

Tra le novità principali previste su Windows Phone 8 il gruppo ha annunciato:

Shared Windows Core

Come indicato, il kernel è condiviso tra Windows 8 e Windows Phone 8 con grandi opportunità conseguenti per tutti. Per i consumatori significherà maggior possibilità di scelta tra un maggior numero di applicazioni; per i developer significherà maggior velocità e semplicità di sviluppo, con portabilità garantita e maggiori opportunità di monetizzazione; importanti vantaggi per i partner hardware (gli stessi che Surface potrebbe aver in qualche modo stuzzicato), i quali avranno maggior semplicità di adozione del sistema operativo qualunque sia il form-factor scelto.

Gaming

I vantaggi per gli sviluppatori saranno evidenti anche e soprattutto in ambito gaming, per i quali le opportunità saranno moltiplicate (il che si riflette in una moltiplicazione di interesse destinata a portare valore attorno all’ecosistema che Microsoft sta costruendo attorno ai propri device). Microsoft ha riposto grande attenzione sul gaming in virtù delle importanti novità previste per gli sviluppatori in questo ambito, nel quale la tecnologia che sta dietro a nomi quali Halo o Skyrim si prepara a sbarcare sul sistema operativo consentendo così lo sviluppo di esperienze di gioco di altissima qualità.

La condivisione tra WP8 e W8 comprende componenti C++, API grafiche, API audio e molto altro: il porting delle applicazioni è pertanto semplificato in ogni modo, arrivando infine all’annuncio del motore SQLite per uno sviluppo realmente congiunto.

Aggiornamento hardware

Con Windows Phone 8 il sistema operativo consente l’adozione di processori più capaci, annoverando anche i dual-core (e oltre) tra le proprie possibilità. Le risoluzioni di schermo accettate, inoltre, diventano tre: WVGA (800×480), WXGA (1280×768) e 720p (1280×720). Annunciato, inoltre, pieno supporto alle unità MicroSD: tale aspetto potrebbe avere grande importanza su dispositivi nei quali la conservazione di foto, video e musica diventa elemento indispensabile per garantire la necessarie esperienza multimediale desiderata.

Quattro i gruppi che hanno già annunciato un impegno dedicato sulla piattaforma, promettendo pertanto device WP8 entro i prossimi mesi: Nokia, Huawei, Samsung e HTC. Tutti i dispositivi saranno basati su chip Qualcomm.

Il futuro di Windows Phone

Il futuro di Windows Phone

Internet Explorer 10

Il browser incluso in WP8 sarà Internet Explorer 10, il medesimo già ospitato su Windows 8. Anche in questo caso, quindi, l’esperienza sarà condivisa portando in mobilità i filtri anti-phishing SmartScreen, performance JavaScript migliorate di un fattore pari a x4 ed una capacità HTML5 raddoppiata rispetto all’attuale esperienza su WP 7.5.

A dimostrazione del proprio impegno Microsoft ha mostrato agli utenti i dati benchmark su test SunSpider, evidenziando come un dispositivo WP8 sia in grado di garantire performance migliori rispetto a Samsung Galaxy S III, HTC One S ed iPhone 4S (iOS6 beta).

Multitasking

Windows Phone 8 introduce nuove possibilità multitasking, consentendo ad esempio alle applicazioni di navigazione o videochiamata di continuare a funzionare nonostante si stiano aprendo altre applicazioni in contemporanea. La cosa consentirà un’esperienza estremamente migliorata, poiché si potrà utilizzare ad esempio il navigatore mentre si è in viaggio pur cercando nel frattempo un numero di telefono o effettuando altre operazioni.

Varie applicazioni potranno inoltre essere lasciate in background grazie a tale possibilità, senza perdere pertanto il lavoro compiuto (ad esempio la ricerca di un luogo che si intende raggiungere in seguito con il navigatore.

Wallet

Microsoft intende trasformare i propri smartphone in contenitori per sistemi di pagamento. Una apposita applicazione denominata “Wallet” raccoglierà pertanto in una sola allocazione i vari sistemi di pagamento contemplati accompagnando tali strumenti con un raccoglitore dedicato per i coupon. Le migliorate capacità NFC consentiranno di sfruttare tali sistemi con estrema semplicità, completando così i tasselli necessari per un’esperienza di pagamento completa.

Windows Phone 8 per le aziende

Anche il mondo del business è contemplato nelle novità annunciate sul nuovo sistema operativo. Microsoft include infatti nella prossima edizione del sistema tutta una serie di novità utili a migliorare gli smartphone sotto questo punto di vista, includendo ad esempio tecnologie di crittografia ed avvio sicuro, oppure consentendo una facile gestione centralizzata di più dispositivi per una miglior gestione aziendale di una flotta di device.

In ambito business la condivisione del “core” con Windows 8 farà il resto: la possibilità di agire su di una base condivisa consentirà alle aziende un approccio semplificato al passaggio, incoraggiando così gli investimenti verso un investimento in direzione Windows.

Mappe Nokia

I dispositivi Windows Phone 8 saranno dotati di mappe e navigazione Nokia. Non sarà più necessario scaricare l’apposito Nokia Drive, insomma: le mappe consentiranno di navigare non più su Bing, ma direttamente su base Navteq con tanto di navigatore turn-by-turn fornito dalla stessa Nokia. Così facendo Microsoft dota i propri dispositivi di un servizio mappale aggiornato ed affidabile, con l’importantissimo vantaggio di non dover più basare la navigazione sulla connettività: il tutto potrà essere svolto offline grazie alle mappe scaricate dai server Nokia ed archiviate sul proprio dispositivo (anche a tal fine la possibilità di avere MicroSD in dotazione potrebbe tornare estremamente utile.

Nuova pagina Start

Una importante novità per tutti gli utenti Windows Phone sarà nella nuova organizzazione dell’interfaccia. Windows Phone 8, infatti, consentirà non soltanto di spostare le Tile così come effettuato fino ad oggi, ma permetterà altresì di ridefinirne le dimensioni. Tale novità consentirà pertanto non solo di rivedere l’ordine dei contenuti sulla pagina principale dello smartphone, ma permetterà altresì di aumentare il numero delle Tile, il numero delle informazioni disponibile, nonché l’aspetto generale del display. Novità, quest’ultima, di grandissimo impatto sull’esperienza finale dell’utente.

Speech

Windows Phone 8 prevede maggiori possibilità di interazione con le applicazioni tramite la voce. Non solo si potranno lanciare app, infatti, ma sarà altresì possibile gestire le stesse utilizzando i comandi vocali. Non soltanto si potrà aprire un brano musicale, insomma, ma lo si potrà anche mettere in pausa o si potrà passare al successivo utilizzando solo la voce per interagire. Tale opportunità sarà pertanto messa a disposizione di tutti gli sviluppatori, così da condire qualsivoglia app di tale opportunità.

Notizie su: