QR code per la pagina originale

Windows Phone 7.8 per i “vecchi” smartphone

Windows Phone 8 non può essere installato sugli attuali smartphone basati su Windows Phone 7.5, come il Nokia Lumia 900.

,

Nel corso della conferenza di ieri sera, Microsoft ha usato spesso il termine “shared code” per indicare la novità più importante presente nel nuovo sistema operativo: Windows Phone 8 condividerà il codice di Windows 8. Questo renderà la vita più semplice agli sviluppatori, ma probabilmente menderà su tutte le furie gli utenti che hanno acquistato un Nokia Lumia 900. Il terminale, e tutti quelli di seconda generazione, riceveranno solo l’aggiornamento a Windows Phone 7.8.

La voce sull’impossibilità di un update per i vecchi smartphone è iniziata a circolare già qualche mese fa, ma l’azienda di Redmond non aveva né smentito né confermato questa indiscrezione, limitandosi ad affermare che tutte le applicazioni disponibili sul marketplace di Windows Phone saranno compatibili con la prossima release software. Ieri però è arrivata la doccia fredda per gli utenti che hanno acquistato di recente uno smartphone: la nuova versione del sistema operativo sarà installato solo sui modelli in arrivo a fine anno.

Greg Sullivan di Microsoft ha spiegato le ragioni di questa scelta, tanto impopolare ma necessaria per la società di Redmond.

La natura degli investimenti fatti in Windows Phone 8 riguarda principalmente aree che non possono essere sfruttate dall’hardware esistente.

Windows Phone 8 introduce il supporto per i processori dual core, gli schermi ad alta risoluzione e la tecnologia NFC, tutte funzionalità che non ha senso aggiungere, ad esempio, al Nokia Lumia 900. Sarebbe quindi inutile e dispendioso in termini di risorse sviluppare un aggiornamento per gli attuali smartphone se manca l’hardware necessario per sfruttare al meglio tutte le novità.

Sullivan ha confermato che i terminali attualmente in commercio riceveranno l’update a Windows Phone 7.8, che includerà la nuova Start Screen con le live tile ridimensionabili. Questa versione arriverà sicuramente sui modelli di seconda generazione, come la serie Nokia Lumia, mentre non è certa la compatibilità con i modelli di prima generazione.