QR code per la pagina originale

Tra il 7 e l’8 c’è Windows Phone 7.8

Microsoft ha ufficializzato l'impossibilità di aggiornare i terminali WP7 alla release 8: per questi ultimi sarà disponibile Windows Phone 7.8.

,

La notizia era nell’aria da diverso tempo, ma ora è ufficiale: gli utenti in possesso di dispositivi con a bordo Windows Phone 7.5 non potranno effettuare l’aggiornamento alla versione 8, presentata nelle scorse ore in un apposito evento organizzato da Microsoft. Ad annunciarlo è stato Greg Sullivan, uno dei responsabili di Redmond presente alla conferenza, il quale ha sottolineato invece come saranno disponibili in futuro update della linea 7.x in grado di rendere tale ramo del sistema operativo maggiormente simile alla successiva major release. In arrivo, infatti, l’update Windows Phone 7.8.

Il motivo di tale scelta, a quanto pare, sarebbe squisitamente di natura tecnica: il duro sforzo compiuto dagli ingegneri per introdurre il supporto a nuove tecnologie, quali ad esempio l’utilizzo di chip dual-core, rappresenterebbe un inutile spreco di risorse qualora tale piattaforma dovesse approdare sui device attualmente in commercio, privi delle caratteristiche tecniche necessarie per mettere in mostra proprio tali novità. Piuttosto che realizzare una versione ad hoc di WP8 per i terminali disponibili ad oggi, insomma, Microsoft ha preferito impedire loro di giungere alla versione 8.

«Siccome non hanno chip multicore e non hanno questi o quegli elementi, non aveva senso per noi investire su dispositivi che non possono usufruire a pieno delle nuove funzionalità» ha spiegato Sullivan, il quale ha tuttavia promesso un aggiornamento a Windows Phone 7.8 per svariati smartphone. Tale versione, la quale non è detto sarà disponibile per tutti i terminali ad oggi distribuiti, includerà una serie di cambiamenti a livello grafico in grado di ricalcare le orme della release 8, permettendo ad esempio di personalizzare ulteriormente le Live Tile ed apportare altre modifiche all’UI. Questo l’aspetto grafico che Windows Phone 8 e Windows Phone 7.8 condivideranno quindi sulla schermata principale dei dispositivi:

«Quando tirerai fuori dalla tasca il tuo dispositivo con Windows Phone 7.8, esso somiglierà in tutto e per tutto ad uno con Windows Phone 8» ha poi proseguito il responsabile Microsoft. I possessori di smartphone WP7, insomma, dovranno accontentarsi esclusivamente di avvicinarsi alla futura versione dell’OS soltanto dal punto di vista estetico, senza poter invece usufruire di caratteristiche quali il kernel condiviso con Windows 8, una migliore gestione del multitasking, Internet Explorer 10 e via discorrendo.

Una scelta di questo tipo sembra uccidere ogni velleità di vendita dei terminali attualmente in distribuzione (a partire dal Nokia Lumia 900 appena immesso sul mercato), spostando l’intera posta della scommessa sui dispositivi che giungeranno nei mesi autunnali da Nokia, Samsung, HTC e Huawei.

Fonte: The Verge • Notizie su: