QR code per la pagina originale

Instagram, la rovina delle fotocamere compatte?

Calano le vendite delle fotocamere compatte e per Asda sarebbe colpa di applicazioni come Instagram.

,

Le vendite delle fotocamere compatte stanno registrando un notevole calo, non solo per via delle mirrorless e degli smartphone, sempre più d’interesse tra i consumatori, ma soprattutto a causa di alcune applicazioni per telefoni come Instagram. È quanto spiega un portavoce di Asda, il quale sottolinea come l’arrivo sul mercato di app popolari dedicate al photo-editing abbia avuto un impatto negativo sul mercato delle compatte.

Le compatte entry-level si vendono sempre meno ma, al contempo, cresce l’interesse dei consumatori per modelli che includono la possibilità di modificare le fotografie con filtri creativi direttamente dal sistema. Asda lo definisce come “effetto Instagram”, ovvero quell’applicazione per sistemi iOS e Android che consente di applicare vari effetti creativi alle immagini direttamente dallo smartphone utilizzato.

Le fotocamere più recenti sono anche provviste di connettività WiFi ma, a quanto pare, una compatta di ottima qualità oggi vende poco se non è provvista di “effetti alla Instagram“. Secondo Asda, una grande percentuale di utenza che va oggi a comprare una nuova macchina fotografica chiede infatti espressamente ai commessi una fotocamera che sia dotata di filtri del genere, pena un’eventuale perdita di interesse nell’acquisto.

Si ricorda che qualche mese fa era stato proposto in Rete un concept di una fotocamera Instagram, e che le immagini (riportate nella galleria qui di seguito) hanno ottenuto tanto successo sul Web da spingere un team a raccogliere fondi per realizzarla davvero. In base alle considerazioni di Asda, è di conseguenza lecito supporre che una fotocamera brandizzata Instagram potrebbe riscontrare l’interesse di una notevole fetta di utenza. In tal caso, il mercato delle compatte dovrebbe però probabilmente adeguarsi, data questa tendenza.

Notizie su: ,