QR code per la pagina originale

Junaio, passi avanti per la realtà aumentata

Junao è un'applicazione che porta la realtà aumentata sugli smartphone, e l'ultimo aggiornamento aggiunge il supporto ad HTML5 e JavaScript

,

Il futuro della tecnologia potrebbe essere la realtà aumentata: lo conferma l’impegno in tal senso di idee quali ad esempio i Project Glass di Google. Ma tecnologie di questo tipo sono già disponibili anche per gli smartphone, e l’applicazione Junaio è un esempio particolarmente interessante.

Sebbene Junaio, sviluppato da Metaio, sia presente dal 2009, in questi anni sono successe molte cose, e l’aggiornamento da poco rilasciato ha introdotto alcune nuove funzionalità. Per esempio il supporto a JavaScript e ad HTML5, che vanno ad aggiungersi alla capacità di leggere i codici QR o navigare gli ambienti interni ed esterni. Grazie alla realtà aumentata è possibile utilizzare il telefono cellulare per essere guidati in un percorso cittadino leggendo le informazioni sui punti di riferimento presenti. Novità di questo tipo hanno spinto ad una lunga serie di recensioni per l’applicazione, a conferma dell’aumentato interesse per il settore e per lo specifico della soluzione portata avanti da Metaio.

Sfruttando il segnale GPS, gli utenti vengono aiutati ad esplorare la realtà come se fosse il Web e, come affermato da Trak Lord, capo del settore US Marketing & Media Relations di Metaio, «Questa ultima versione di Junaio è il primo passo importante per rendere tutto questo possibile».

Pur essendoci diverse applicazioni in grado di riconoscere immagini ed altri elementi della realtà aumentata (i Windows Phone in particolare stanno spingendo molto su questo punto), Junaio è in grado di offrire tutte queste caratteristiche in un unico prodotto. La nuova versione ha semplificato l’interfaccia utente, resa più pulita. L’applicazione è disponibile gratuitamente nell’App Store e in Google Play.

Fonte: The Next Web • Via: TechCrunch • Notizie su: ,