QR code per la pagina originale

BlackBerry 10, ecco i primi smartphone touch

Spuntano in rete due smartphone BlackBerry 10. Il primo sarà interamente touchscreen, mentre l'altro presenterà la canonica tastiera fisica.

,

I primi smartphone BlackBerry 10 si fanno vedere in Rete grazie alla pubblicazione in anteprima, da parte del sito N4BB, di un’immagine promozionale che mostra due dispositivi studiati per funzionare con il nuovo sistema operativo di Research in Motion, in cerca del riscatto dopo un periodo terribilmente complicato. La notizia più importante è che il primo terminale sarà interamente touchscreen, sprovvisto quindi della tastiera fisica che ha fatto gioie e fortune dei vecchi BlackBerry. I puristi non temano però, perché non si tratta di un concept definitivamente accantonato.

Ma andiamo con ordine. Il primo smartphone BlackBerry 10 ad arrivare sul mercato, presumibilmente entro l’ultimo trimestre di quest’anno, non avrà alcuna tastiera fisica, offrendo ai consumatori soltanto un display touchscreen con il quale interagire, seguendo quella filosofia introdotta da Apple con iPhone che RIM aveva peraltro rigettato prevedendo, male, che il futuro sarebbe stato costituito da smartphone con tastiera fisica QWERTY.

Il terminale in questione apparterrà alla serie L presentando un display OLED da 1280 x 768 per una densità pari a 356 pixel per pollice. Un vero e proprio nuovo inizio per RIM. Non ci sono al momento informazioni riguardanti le altre caratteristiche tecniche, ma dovrebbe trattarsi comunque di un terminale in grado di inserirsi almeno nella fascia medio-alta del mercato, puntando come al solito sul settore business.

Poi, lo smartphone della serie L sarebbe seguito da uno totalmente inedito appartenente questa volta alla serie N e che riporterà in auge la canonica tastiera fisica QWERTY. Nome in codice Nevada, dovrebbe offrire uno schermo da 720 x 720 pixel per una densità pari a 330 PPI. Secondo le indiscrezioni, il modello touchscreen arriverà nel mese di settembre, con l’altro a seguire nei primi mesi del 2013. In attesa di maggiori informazioni dall’azienda, segue un grafico che mostra il triste andamento di RIM e del marchio BlackBerry negli ultimi anni.

RIM grafico

Notizie su: ,