QR code per la pagina originale

Zynga, nuovi giochi ma non solo

Zynga ha annunciato durante una conferenza l'arrivo di nuovi giochi, l'apertura della propria piattaforma a sviluppatori esterni e nuovi servizi social.

,

Dopo aver conquistato una posizione di primo piano nella scena del social gaming, soprattutto grazie alla collaborazione con Facebook, Zynga vuole diversificare le proprie attività, rendendosi indipendente dal gruppo di Mark Zuckerberg ed ampliando i propri orizzonti. I modi in cui cercherà di raggiungere tale obiettiv sono stati illustrati nel corso della conferenza Zynga Unleashed, durante la quale il CEO Mark Pincus ed altre figure di rilievo all’interno della società hanno svelato i piani a breve e medio termine del gruppo.

In primo luogo, Zynga vuole fornire non solo giochi, ma anche servizi legati ai giochi: in tale contesto si colloca alla perfezione l’apertura della propria piattaforma di gioco a sviluppatori esterni, consentendo così a chiunque di poter realizzare un proprio videogame da distribuire online senza occuparsi dell’infrastruttura necessaria al suo mantenimento. In questo modo, quindi, anche gli sviluppatori privi di particolari risorse economiche potranno avere a disposizione una solida base sulla quale erigere i propri giochi, i quali rappresenteranno motivo di introiti e prestigio anche per Zynga.

Un occhio di riguardo sarà concesso anche al settore mobile, un terreno che l’azienda non intende lasciarsi sfuggire. Ecco dunque giungere per l’occasione un nuovo set di API, le quali semplificheranno lo sviluppo di applicazioni per la piattaforma di Zynga, ed il progetto Zynga Partners for Mobile con il quale l’azienda intende avvicinare a sé nuovi sviluppatori, indipendentemente da Facebook. Di quest’ultimo, invece, la compagnia sembra intenzionata a riproporre alcune caratteristiche con Zynga with Friends, una nuova dimensione sociale nella quale gli utenti potranno comunicare in tempo reale, giocare con amici e parenti, confrontare le proprie statistiche ed arricchire dunque la propria esperienza di gioco con un accento social.

Nel corso dell’evento, poi, sono stati snocciolati alcuni numeri provenienti dalle statistiche del gruppo, il quale registra grazie ai suoi 65 milioni di giocatori attivi al giorno ben 64 mila parole giocate, 43 mila immagini disegnate, 38 mila mani di poker, 250 mila regali aperti e 140 mila turni di gioco ogni minuto. Cifre, queste, che forniscono un quadro generale delle potenzialità della società, la quale ha inoltre annunciato l’arrivo di nuovi titoli: da The Ville, un gioco che ricalca le orme del celeberrimo The Sims, a Chefville, un nuovo videogame dedicato alla cucina, passando per l’anteprima di una nuova edizione di Farmville.

Zynga, d’altro canto, necessita di espandere il proprio raggio d’azione alla luce dei risultati ottenuti negli ultimi anni, i quali hanno sì dato ragione ai vertici del gruppo in merito alla partnership con Facebook, ma mettono allo stesso tempo in risalto la forte dipendenza dal social network californiano. L’azienda intende dunque spingersi oltre il miliardo di dollari che è riuscita ad incamerare nell’ultimo anno, fornendo ai propri utenti nuovi servizi, nuove opportunità, in nuovi contesti ed in nuovi modi.

Fonte: CNET • Notizie su: