QR code per la pagina originale

Google Chrome debutta su iPhone e iPad

Chrome, il browser sviluppato da Google, debutta anche su iPhone e iPad, con una versione in download gratuito dalle pagine dell'App Store.

,

Chrome, il browser realizzato da Google, fa il suo debutto ufficiale anche sui dispositivi iOS. L’applicazione è infatti comparsa in download gratuito (12,8 MB) sulle pagine dell’App Store, dedicata gli utenti di iPhone e iPad. Tra i punti di forza del software per la navigazione va citata la possibilità di effettuare la sincronizzazione di pagine aperte, preferiti, password, cronologia e ricerche effettuate tramite la Omnibox con la versione desktop, oltre ovviamente alla piena integrazione con tutti i servizi offerti da Google.

Per chi non ne fosse a conoscenza, Omnibox è il nome della barra degli indirizzi utilizzata da Chrome, utile sia per digitare l’URL del sito da raggiungere che per cercare qualsiasi informazione su Internet. Con l’obiettivo di facilitare l’inserimento dei link, l’app aggiunge alcuni pulsanti sopra la tastiera tradizionale dello smartphone e del tablet Apple: “:”, “.”, “-“, “/” e “.com”. Presente anche un tasto a forma di microfono per i comandi vocali, che permette all’utente di utilizzare la propria voce anziché digitare le chiavi di ricerca.

Al contrario di quanto avviene con Safari, Chrome consente di aprire e gestire un numero infinito di schede, da scorrere semplicemente passando un dito sul display touchscreen dei dispositivi. Non manca inoltre la modalità Incognito, per chi desidera navigare senza lasciare alcuna traccia, evitando dunque di salvare cronologia, cookie o altri elementi a testimonianza della propria attività online.

Purtroppo Apple non consente di selezionare il browser predefinito per iOS dunque, ad esempio, cliccando un collegamento ipertestuale all’interno di un messaggio in Mail verrà automaticamente lanciato Safari. L’esordio di Chrome per i device della mela morsicata è avvenuto in occasione dell’evento Google I/O in corso a San Francisco e in concomitanza con il debutto della versione definitiva su piattaforma Android.

Notizie su: