QR code per la pagina originale

Office 2013, modifica dei file PDF con Word

Word 2013 integrerà un convertitore che consentirà di aprire e modificare i file PDF, senza installare nessun plugin di terze parti.

,

Office 2013, la prossima versione della suite di produttività Microsoft, nota anche come Office 15, integrerà nuove funzionalità sviluppate principalmente per i tablet, alcune delle quali svelate circa tre mesi fa dal portale The Verge. Una novità interessante che riguarderà Word sarà la possibilità di modificare direttamente i file PDF aperti con il programma di elaborazione testi.

Come l’attuale versione presente in Office 2010, anche Word 2013 consentirà di salvare un documento in formato PDF. Però, rispetto alla versione precedente, la futura edizione del software sarà anche in grado di aprire un file PDF e modificarne il contenuto. In sostanza, Microsoft ha integrato un convertitore all’interno di Word, che non obbligherà l’utente a installare un plugin di terze parti o acquistare la costosa applicazione Adobe Acrobat.

La qualità della conversione dipenderà ovviamente dalla complessità del documento originale. Il risultato sarà ottimale se il file PDF è costituito da solo testo. Per agevolare la lettura sui tablet, Word 2013 potrà alterare il layout del documento organizzando il testo in due colonne, come avviene in un ebook reader. In questo modo, sarà possibile sfogliare le pagine in orizzontale con le dita, invece di utilizzare il classico scorrimento verticale.

La versione beta di Office 2013 è attesa per le prossime settimane e verrà distribuita pubblicamente attraverso i tradizionali canali Microsoft. La release finale dovrebbe essere annunciata nel corso del quarto trimestre, probabilmente in concomitanza del lancio di Windows 8. L’edizione della suite per Windows RT sarà preinstallata nei tablet ARM, mentre le edizioni per architettura x86 verranno offerte in versione standalone da acquistare a parte.

Notizie su: