QR code per la pagina originale

Samsung porta le Smart TV su Windows Azure

Windows Azure di Microsoft sarà la piattaforma cloud utilizzata da Samsung per l'infrastruttura delle Smart TV.

,

Samsung ha annunciato la decisione di adottare Windows Azure per la gestione dell’infrastruttura Smart TV. Il gigante coreano ha scelto la piattaforma cloud di Microsoft per ottenere una riduzione dei costi, un aumento della produttività e una migliore capacità di soddisfare il crescente numero di utenti che utilizzano le nuove TV collegate ad Internet.

Attualmente Samsung offre il servizio Smart TV in 120 paesi nel mondo e ha già pianificato un incremento della presenza in altre nazioni. Come sottolinea Microsoft, il produttore asiatico aveva bisogno di una soluzione che potesse supportare l’aumento del traffico e garantire allo stesso tempo un servizio affidabile. Inoltre, non voleva dipendere da fornitori specifici. Dopo aver testato diversi prodotti, l’azienda ha scelto Windows Azure come infrastruttura per le Smart TV, in quanto offriva l’affidabilità necessaria per soddisfare le proprie necessità mission-critical e l’espansione pianificata del servizio.

Rispetto all’espansione del servizio in-house, Windows Azure permetterà di ottenere una riduzione dei costi pari a dieci volte. Inoltre, la piattaforma cloud di Microsoft garantirà la sicurezza dei server, offrirà in poco tempo le necessarie risorse di storage e non obbligherà Samsung ad occuparsi della manutenzione, dando quindi il tempo di concentrarsi sulla fornitura di software di alta qualità e servizi ai propri clienti.

Un dirigente della divisione Visual Display Business di Samsung ha dichiarato:

Dopo aver eseguito test intensivi, Windows Azure è risultata l’unica piattaforma cloud in grado di soddisfare le nostre rigide condizioni.

Avere come cliente il primo produttore al mondo di TV LCD rappresenta senza dubbio un’importante vittoria per Microsoft, poiché l’offerta cloud di Redmond nasce con questa finalità e nutrire il portfolio clienti con esperienze di questo tipo implica ricadute future sulla credibilità, l’affidabilità e l’immagine dell’intera offerta.

Fonte: Microsoft News Center • Notizie su: