QR code per la pagina originale

Xbox 720 si chiamerà Xbox 8, nuovi indizi

Secondo nuove indiscrezioni Microsoft potrebbe usare il nome Xbox 8 e non Xbox 720 per la sua prossima console di videogame.

,

In attesa di un annuncio ufficiale, si moltiplicano le voci relative alla prossima console che Microsoft sta sviluppando, e che dovrà sostituire l’attuale Xbox 360. Se inizialmente i rumor indicavano Xbox 720 come possibile appellativo della piattaforma per videogame, alcune mosse recenti di Microsoft farebbero pensare al nome Xbox 8. La società di Redmond, infatti, ha vinto due controversie con la National Arbitration Forum, relative ad un lotto di domini che fanno riferimento a Xbox, di prorietà di un residente in Cina. Si tratta di domini che comprendono i nomi XboxPhone.com, XboxTablet.com, xboxLiveTV.com, Xboxcompanion.com, xbox8.us e Xbox8.org

Se domini che comprendono i termini LiveTV oppure Tablet possono apparire interessanti ai fini degli usi che la prossima console potrebbe avere, diverso è il discorso per quelli che fanno riferimento a Xbox 8. Questo sembra dunque confermare un interesse da parte di Microsoft a tutelare una sua proprietà intellettuale.

Non è ancora possibile sapere se la società abbia intenzione di chiamare il suo prossimo dispositivo Xbox 8. Dopotutto non è la prima volta che appaiono indiscrezioni su questo nome, che andrebbe a sostituire il precedente Xbox 720. Xbox 8 andrebbe ad aggiungersi a quelli simili che Microsoft ha già scelto per altri prodotti, come ad esempio Windows 8 e Windows Phone 8.

Questo permetterebbe sia un facile ricoscimento da parte degli utenti, che di identificare velocemente un prodotto Microsoft. Ma aver ottenuto questi domini potrebbe semplicemente essere un tentativo di impedirne un uso errato. In ogni caso bisognerà aspettare almeno il prossimo anno prima che la nuova console arrivi sul mercato. Anche in questo caso si tratta di un prodotto che vedrà un’accesa concorrenza con i dispositivi Sony e Nintendo, ma la forza della nuova Xbox potrebbe venire dai servizi accessori integrati, che potrebbero trasformarla in una piattaforma multimediale completa.