QR code per la pagina originale

Windows Phone 8 anche su smartphone economici

Il supporto per le memorie microSD consentirà di ridurre i costi e di vendere smartphone economici con Windows Phone 8.

,

Windows Phone 8 introdurrà il supporto per display ad alta risoluzione e processori dual e quad core, specifiche che indicano chiaramente l’intenzione di portare il sistema operativo sui prodotti di fascia alta. Greg Sullivan, senior product manager di Windows Phone, ha però confermato che la scalabilità dell’architettura permetterà di realizzare anche smartphone entry level.

Windows Phone 8 non sarà quindi un’esclusiva dei modelli più costosi, con processore dual core Snapdragon S4 Plus e schermi con risoluzione fino a 1280×768 pixel, ma troverà posto anche sui terminali economici. Come il “fratello” Windows 8, il sistema operativo mobile è basato su un’architettura scalabile che si adatta alle componenti hardware integrate negli smartphone. Il supporto per le schede microSD, assente in Windows Phone 7, consentirà ai produttori di ridurre la dimensione della memoria flash interna e, conseguentemente, il costo dei materiali.

Come è noto, Windows Phone 8 rappresenta un netto distacco rispetto a Windows Phone 7. Gli attuali smartphone non potranno essere aggiornati in quanto basato sul kernel Windows CE, mentre il futuro sistema operativo condivide il kernel NT di Windows 8. Gli utenti dovranno accontentarsi dell’aggiornamento a Windows Phone 7.8, anche se c’è la buona probabilità che le novità non siano limitate solo alla nuova Start screen.

Durante l’intervista rilasciata al sito KnowYourMobile, Greg Sullivan, senior product manager di Windows Phone, ha comunque confermato che Microsoft continuerà a supportare i vecchi smartphone. Quindi, per almeno tre o sei mesi, nei negozi saranno in vendita i nuovi modelli Windows Phone 8 accanto a terminali Windows Phone 7, come il recente Nokia Lumia 610, per i quali è in corso la distribuzione dell’update a Tango.

Notizie su: ,