QR code per la pagina originale

Archos 97 Carbon sfida Nexus 7 e Kindle Fire

Archos 97 Carbon è un nuovo tablet Android 4.0 Ice Cream Sandwich economico che arriverà a luglio nel tentativo di sfidare Nexus 7 e Kindle Fire.

,

Archos sfida il Google Nexus 7 con una nuova tavoletta digitale appena annunciata: è l’Archos 97 Carbon, un tablet Android 4.0 Ice Cream Sandwich che fa da apripista a una nuova linea di tablet ICS denominata Elements. Sarà disponibile nei negozi dal mese di luglio a un prezzo che si preannuncia competitivo, pari a 249 dollari.

Archos Carbon 97

Archos Carbon 97

Costruito con un corpo in elegante alluminio, l’Archos 97 Carbon è un dispositivo sottile e leggero, alimentato da un processore ARM da 1 GHZ e da 1 GB di memoria RAM. Il display ha una diagonale da 9,7 pollici con risoluzione di 1024×768 pixel ed è dotato della tecnologia IPS, la memoria interna utile ad archiviare i dati è da 16 GB (espandibile tramite schede di tipo microSD) e non mancano due fotocamere, una posteriore e una anteriore, quest’ultima utile anche per effettuare videochiamate.

La nuova proposta di Archos è un dispositivo multimediale completo e ottimizzato per la fruizione di Google Play, dove sono oggi disponibili oltre 600 mila applicazioni e giochi, nonché eBook e contenuti di altro genere che l’utente potrà scaricare e visualizzare su tale tablet. Sebbene le specifiche tecniche indichino un tablet di fascia media, il prezzo economico al quale sarà possibile acquistarne un’unità potrebbe spingerne le vendite sul mercato e far sì che l’Archos 97 Carbon diventi un diretto competitor di device quali il Kindle Fire, le proposte Android più economiche e il Nexus 7 in arrivo nelle prossime settimane.

Commenta nel seguente modo il nuovo annuncio Henri Crohas, fondatore e CEO di Archos: «abbiamo voluto introdurre una nuova serie che non solo combini la convenienza con un design sottile, ma che offra il meglio che Google ha da offrire. Con la serie Elements abbiamo voluto fare proprio questo: offrire il perfetto equilibrio tra hardware, software e contenuti scaricabili attraverso l’ecosistema Google Play».

Fonte: BusinessWire • Via: The Verge • Notizie su: