QR code per la pagina originale

SKY e Mediaset, accordo per Champions League in TV

Sky e Mediaset si scambiano i diritti TV: Champions anche su Premium, Europa League anche su satellitare.

,

Sky e Mediaset hanno finalmente trovato un accordo per i diritti televisivi correlati a Europa League e Champions League, le due manifestazioni calcistiche europee per club. Un vero e proprio scambio tra le due parti, con SKY che potrà finalmente trasmettere anche le partite dell’Europa League e Mediaset Premium che invece non perderà la Champions League, le cui 128 gare erano state acquisite in esclusiva dalla piattaforma satellitare di Murdoch.

Un accordo che in teoria va a vantaggio degli utenti di entrambe le realtà televisive. Sky trasmetterà le partite di tutta l’Europa League inserendole sia nel pacchetto Sport che in quello Calcio, nonché tutte le partite e il miglior match del mercoledì di Champions League: quest’ultimo andrà in onda anche in chiaro su Italia Uno come era già previsto originariamente.

Per quanto riguarda Mediaset Premium, viene scongiurato il pericolo di perdere il massimo torneo europeo rispetto l’offerta della scorsa stagione, quindi tutte le partite che erano state concesse in esclusiva a SKY potranno essere trasmesse anche sui canali della TV digitale terrestre a pagamento del Biscione.

C’è da fare un’importante precisazione tecnica per entrambe le competizioni. SKY manterrà la possibilità di trasmettere in esclusiva in alta definizione tutti i match di Champions League, mentre Mediaset dovrà accontentarsi della definizione standard fatta eccezione per le partite in chiaro, che quindi andranno in onda anche su Italia Uno HD. L’Europa League sarà invece trasmessa in alta definizione sia su SKY che su Mediaset (e su Italia 1 HD per il miglior match del giovedì), con la piattaforma satellitare che avrà il vantaggio di offrire le partite anche su dispositivi in mobilità, PC e Mac, grazie ai servizi di Sky Go, e in 3D.

Difficile dire oggi chi abbia guadagnato di più dall’accordo: SKY arricchisce ulteriormente la propria offerta sportiva dopo aver già acquistato recentemente i diritti di Formula 1 e Motomondiale, mentre Mediaset scongiura il pericolo di rendere troppo povera la quantità del palinsesto sportivo di Premium a causa dell’assenza forzata della Champions League.

Notizie su: