QR code per la pagina originale

Microsoft Surface, problemi con il telaio VaporMG?

La produzione dei Microsoft Surface sarebbe stata rallentata dalla difficoltà di realizzare il telaio VaporMG in magnesio.

,

I tablet Microsoft Surface, annunciati il 19 giugno, dovevano essere realizzati in lega di magnesio e alluminio. L’azienda di Redmond, però, non avrebbe trovato un produttore in grado di realizzare almeno 5 milioni di unità entro la fine dell’anno, per cui è stata costretta a modificare il materiale originale. Nonostante ciò, la resa produttiva sembra poter essere inferiore del previsto e Microsoft potrebbe pertanto trovarsi con meno unità di quanto auspicato per far fronte alla domanda attesa («alcuni milioni» secondo Steve Ballmer).

Durante la presentazione dei Surface, Microsoft aveva descritto alcune caratteristiche costruttive del telaio. La tecnologia VaporMG ha permesso di ridurre il peso e lo spessore dei tablet (alcune parti del telaio hanno uno spessore di soli 0,65 millimetri). Microsoft aveva inizialmente pianificato l’utilizzo di un telaio unibody in magnesio e alluminio, ma questa possibilità è stata successivamente scartata dato che nessun produttore avrebbe soddisfatto la domanda di 5 milioni di unità entro fine anno. Per questo motivo, è stato scelto un telaio interamente in magnesio con un rivestimento superficiale che consente di ottenere un aspetto esteriore simile all’alluminio.

Il problema, secondo quanto riportato da Digitimes, è che il telaio VaporMG non è così semplice da produrre. L’azienda cinese di seconda fascia, incaricata della sua realizzazione, avrebbe incontrato vari problemi che hanno provocato un rallentamento della produzione, dovuto alle basse rese produttive e alla necessità di garantire la qualità finale del prodotto. Queste due caratteristiche insieme potrebbero comportare un innalzamento dei costi complessivi. Microsoft non ha comunicato i prezzi dei due Surface, ma si ipotizza una cifra di 599 dollari per il modello con Windows RT e 799 dollari per quello con Windows 8 Pro.

Fonte: Digitimes • Via: CNET • Notizie su: