QR code per la pagina originale

Amazing Alex disponibile per Android

Dai creatori di Angry Birds arriva Amazing Alex: un rompicapo ispirato a The Incredibile Machine.

,

Amazing Alex, nuovo progetto del team Rovio autore dell’apprezzata e riuscita saga di Angry Birds, è disponibile finalmente su Google Play. Si tratta di un gioco completamente differente da quello dei celebri uccellacci arrabbiati, che si ispira chiaramente a The Incredibile Machine, una serie di videogiochi rompicapo che debuttò nel 1992 prima di interrompersi nove anni dopo.

L’obiettivo del giocatore, nei panni di Alex e sfruttando ovviamente il display touchscreen del proprio dispositivo, è quello di risistemare la stanza sfruttando una serie di reazioni a catena tra i vari oggetti ben studiate, combinandoli per creare delle combinazioni che permetteranno di sbloccare i livelli successivi. Ovviamente la difficoltà, come era già stato fatto con Angry Birds, cresce con il passare dei quadri, fino ad arrivare a situazioni in cui bisognerà davvero sfruttare l’intelletto per proseguire.

Lo sviluppatore promette oltre 100 livelli di gioco per Amazing Alex, ma secondo quanto segnalano gli utenti sono soltanto 14 quelli attualmente disponibili: evidentemente nella descrizione Rovio si riferisce anche a quelli che saranno distribuiti gratuitamente nei prossimi mesi, tramite lo stesso modus operandi applicato per il franchise Angry Birds, dal quale viene ereditato anche lo stile grafico cartoon e la tipologia di distribuzione.

Sono disponibili infatti tre versioni differenti: una completamente gratuita ma comprensiva di pubblicità, la seconda a 0,81 euro senza annunci e infine la più onerosa, ben 2,45 euro, che permette però di giocare con il supporto all’alta definizione.

Chiudiamo con una nota negativa: gli utenti della famiglia di tablet ASUS Transformer segnalano come il gioco sia incompatibile con il loro dispositivo. Abbiamo provato a chiedere delucidazioni a Rovio sul caso, senza tuttavia ricevere risposta al momento. Vi terremo aggiornati in caso di novità.

Notizie su: