QR code per la pagina originale

Apple, vendite PC in aumento negli USA

Apple è l'unico, tra i cinque principali produttori PC, ad aver aumentato le vendite nel settore PC durante l'ultimo trimestre fiscale.

,

Apple è l’unico, tra i cinque più importanti produttori di personal computer al mondo, ad aver registrato un aumento nel numero di vendite durante l’ultimo trimestre fiscale. A svelarlo è un’indagine condotta da Gartner, in cui viene messo in luce il momento di forma per il catalogo della mela morsicata, in un periodo che soltanto negli Stati Uniti ha visto il volume d’affari del settore perdere complessivamente il 5,7%.

Secondo l’analista Mikako Kitagawa, sono diverse le cause di questa importante flessione, tra le quali figura anche un crescente desiderio dei potenziali acquirenti verso dispositivi come i tablet. Una recente stima valuta infatti che le tavolette digitali arriveranno a superare il volume d’affari dei PC entro i prossimi cinque o sei anni.

Nel secondo quarto del 2012, il mercato PC ha fatto registrare il settimo trimestre negativo di seguito. La crisi economica che ha colpito alcune regioni, oltre a un interesse dei consumatori verso i PC che sembra lentamente scomparire, ha contribuito a rallentare ulteriormente il numero di dispositivi venduti. Le buone previsioni per il segmento notebook e ultrabook non hanno avuto un impatto sufficiente sul trend negativo del settore.

Va comunque segnalato che i dati relativi a tutti i territori, dunque non solamente agli Stati Uniti, delineano un panorama PC sostanzialmente diverso, con ASUS in crescita addirittura del 38% rispetto ai tre mesi precedenti, Lenovo del 14% e Apple del 4,3%.

La società di Cupertino fornirà tutte le informazioni dettagliate sui risultati finanziari degli ultimi tre mesi nel corso della conferenza fissata per il 24 luglio. Allora sarà possibile capire come stanno realmente andando le vendite di iPhone, iPad e della linea Mac.

Notizie su: ,