QR code per la pagina originale

BMW, hotspot 4G nelle auto di domani

BMW ha presentato le prossime novità in arrivo a bordo dei propri veicoli. Si parte da un nuovo sistema di navigazione per arrivare alla connettività 4G.

,

La tecnologia continua ad evolversi a stretto contatto con il settore automobilistico: le ultime novità giungono dal gruppo BMW, il quale durante una conferenza ha presentato le ultime novità in arrivo all’interno dei propri veicoli. Da un nuovo sistema per la guida assistita all’introduzione di uno strumento per l’assistenza vocale, passando per un modulo in grado di creare un hotspot Wi-Fi all’interno dell’auto, utilizzando la tecnologia LTE per garantire una buona velocità di connessione.

Tutti i sistemi presentati da BMW indicano una direzione ben precisa: quella di un mondo dell’automotive sempre più all’insegna della tecnologia, dell’interazione con l’uomo, del comfort durante la guida. In tal senso, l’hotspot Wi-Fi viene incontro alle necessità dei passeggeri di avere a disposizione una connessione ad Internet durante lunghi viaggi, mentre il guidatore potrà trarne giovamento grazie alla possibilità di inviare e ricevere messaggi di testo ed email stando comodamente seduto dinanzi al volante.

Sia la scrittura che la lettura dei messaggi possono avvenire sfruttando un sistema di assistenza vocale realizzato in collaborazione con Nuance, il quale permette inoltre di effettuare richieste sfruttando un linguaggio ben più naturale di quello che caratterizza invece le modalità d’uso di altri assistenti vocali. Le prossime edizioni dei veicoli targati BMW, insomma, saranno un compensato di tecnologia e connettività a trecentosessanta gradi, mettendo a disposizione utili funzionalità a tutti coloro che vi saliranno a bordo.

Le novità non finiscono qui, però: l’azienda ha anche presentato iDrive, un sistema di navigazione assistita di nuova fattura, il quale è in grado di elaborare grazie ad una potente CPU coadiuvata da una processore grafico mappe in tre dimensioni, sfruttando un database di oltre 200 GB di mappe. Ai classici sistemi di controllo si affianca inoltre un touchpad che consente di semplificare l’inserimento del testo durante la ricerca della propria destinazione ed utilizzare gesture per zoomare oppure spostarsi all’interno della mappa oppure.

Fonte: CNET • Immagine: BMW • Notizie su: