QR code per la pagina originale

iOS 6 beta 3, blocco degli operatori a FaceTime su 3G

AT&T blocca le chiamate FaceTime su network 3G: l'operatore promette l'arrivo di nuove informazioni in merito.

,

iOS 6 beta 3 è stato rilasciato da Apple nella giornata di ieri. La nuova versione del sistema operativo mobile, al momento disponibile solamente per gli sviluppatori, porta con sé alcune novità già analizzate in un articolo pubblicato su queste pagine in mattinata. Si apprende però solamente ora di un dettaglio relativo alla possibilità di eseguire videochiamate FaceTime su reti 3G, che potrebbe essere bloccata oppure resa a pagamento da parte degli operatori telefonici.

A parlarne sono alcuni membri della community di MacRumors, che fanno in particolare riferimento ad AT&T. Provando ad attivare una conversazione FaceTime su network cellulare, viene infatti mostrato l’errore visibile nell’immagine di apertura, del tutto simile a quello che compare nel tentativo di abilitare le funzionalità di tethering su iOS.

Al fine di attivare FaceTime su reti cellulari per questo account, potete contattare AT&T al numero 611 oppure visitare il sito http://www.att.com/mywireless.

Al momento non è dato a sapere quale sarà il comportamento delle compagnie telefoniche italiane, ma è possibile affermare con certezza che il blocco è imposto da AT&T e non dalla nuova beta di iOS 6. Infatti, la stessa operazione sui network 3G di Verizon va a buon fine. AT&T ha rilasciato un breve comunicato per fare chiarezza sull’argomento.

Stiamo lavorando a stretto contatto con Apple sulle nuove build di iOS 6 destinate agli sviluppatori. Forniremo maggiori informazioni ai nostri clienti non appena saranno disponibili.

È molto probabile che gli utenti desiderosi di effettuare chiamate FaceTime su 3G saranno chiamati a mettere mano al portafogli per una spesa extra, proprio come avviene per la già citata funzionalità di tethering, per la quale l’azienda obbliga all’acquisto di un piano dati separato.

Notizie su: