QR code per la pagina originale

Microsoft, presentato il nuovo Office 2013

Microsoft ha tolto i veli da Office 2013, noto anche come Office 15, disponibile per il download gratuito in anteprima. Diverse le novità in arrivo.

,

A distanza di tre anni dall’ultima major release, Microsoft ha annunciato l’arrivo di una nuova edizione della suite Office: nella tarda serata di ieri l’azienda di Redmond ha infatti presentato al grande pubblico Office 2013 (noto anche come Office 15), già disponibile per il download gratuito in versione di anteprima. Diverse sono le novità introdotte in questi anni dagli ingegneri della società, con particolare attenzione alla sfera cloud.

Una delle novità più importanti che tocca da vicino ogni singola applicazione del pacchetto è la forte integrazione con SkyDrive, il servizio di cloud storage offerto dall’azienda statunitense. Inserendo le proprie credenziali di accesso sarà possibile trasportare letteralmente il proprio ufficio nella nuvola, archiviando presso i server di Microsoft ogni file realizzato utilizzando Office 2013. La sincronizzazione dei documenti avverrà in maniera automatica ed in maniera trasparente, consentendo all’utente di averli sempre con sé, ovunque si trovi.

L’interfaccia grafica non è stata rivoluzionata rispetto all’ultima versione, con lo stile Ribbon ancora presente all’interno di ogni singolo software appartenente alla suite, benché anch’esso sia stato rivisto alla luce delle novità grafiche presentate nei software Microsoft. Presenti alcuni riferimenti alla sincronizzazione nel cloud, con un sistema di notifica che avverte l’utente qualora non sia stato possibile caricare sui server del gruppo l’ultima versione del file visualizzato, così come un’icona raffigurante l’immagine del profilo del proprio account SkyDrive mediante la quale è possibile accedere alla gestione delle impostazioni relative al cloud. Office 2013 è però orientato anche ai tablet e per tale motivo Microsoft ha introdotto una modalità di visualizzazione per display touchscreen, la quale se abilitata rende l’interfaccia più semplice da gestire mediante uno schermo touch.

L’installazione di Office 2013, semplificata e ridotta all’osso per venire incontro agli utenti meno esperti, porta inoltre con sé due interessanti novità provenienti direttamente dal carrello della spesa di Microsoft: Skype e Yammer, due servizi acquistati dal colosso di Redmond negli ultimi tempi, sono infatti presenti tra le applicazioni di default della suite. Il primo consente di effettuare chiamate e videochiamate via Web, mettendo a disposizione 60 minuti di telefonate in seguito all’installazione in combinazione con Office, mentre il secondo è un social network professionale dedicato al settore business.

Word

Word, una delle applicazioni più apprezzate della suite, vede l’ingresso sul campo di diverse novità: da un più semplice sistema per la gestione delle modifiche, anche qualora si collabori con altre persone alla stesura di un documento, ad uno strumento che agevola notevolmente l’inserimento di filmati provenienti dal web rispetto al passato, consentendo di accedere rapidamente a YouTube e Bing Video, così come di inserire un filmato presente su altri siti avendo a disposizione il codice HTML per l’embed. Di particolare importanza è poi la possibilità di modificare documenti in formato PDF, mettendo a disposizione una nuova opportunità a numerosissimi utenti bisognosi di apportare modifiche a file salvati con tale formato. Maggiormente orientata ai tablet è invece la modalità di lettura, la quale permette di trasformare Word in un vero e proprio strumento per la consultazione di documenti in mobilità: abilitando la suddetta modalità è possibile passare ad una visualizzazione a tutto schermo, in sola lettura, favorendo la consultazione rispetto all’editing.

Excel

Per quanto riguarda Excel, in primo piano figura l’introduzione di un sistema in grado di riconoscere i pattern che caratterizzano i dati inseriti all’interno di un foglio di calcolo ed eventualmente suggerire il contenuto delle celle ancora vuote sulla base di predizioni effettuate studiando i dati a disposizione. Presenti inoltre altre funzionalità per l’ordinamento dei dati in maniera intelligente, il filtraggio degli stessi sulla base di alcuni criteri ed un tool per la colorazione automatica di blocchi di celle così da ottenere una migliore organizzazione visiva.

Novità in arrivo anche per PowerPoint: la nuova edizione è in grado di riconoscere automaticamente il collegamento di un videoproiettore, replicando così immediatamente il proprio desktop, mette a disposizione una nuova modalità di presentazione, la quale offre maggiori dettagli ed una più ampia libertà d’azione, e consente di utilizzare un dito oppure un’apposita penna per appuntare note sullo schermo di un tablet, riproducendo poi il tutto in tempo reale sul proiettore.

Outlook

Outlook, l’applicazione per la posta elettronica, vede l’introduzione di alcuni piccoli cambiamenti relativi all’interfaccia grafica, un nuovo strumento per la visualizzazione delle condizioni meteorologiche, di alcuni tool per la gestione di note, impegni, cose da fare ed appuntamenti, ed una maggiore integrazione con il mondo social, permettendo di ottenere informazioni relative ai contatti presenti nella propria rubrica attraverso portali quali Facebook e LinkedIn, ma non Twitter.

Per quanto concerne la compatibilità, dal punto di vista software Office 2013 può essere utilizzato esclusivamente con Windows 7 e Windows 8 (alcuni utenti hanno tuttavia registrato problemi con le edizioni precedenti alla Consumer Preview), mentre è stata staccata definitivamente la spina al supporto a Windows XP e Vista. In termini hardware, invece, la prossima edizione della suite per l’ufficio targata Microsoft richiede 3.5 GB di spazio su disco, un processore da almeno 1 GHz (sia single-core che multi-core), un display con risoluzione minima pari a 1024×576 ed 1 GB di RAM per sistemi x86, 2 GB per x86_64.

Microsoft sta compiendo passi importanti. Il nuovo e moderno Office assicurerà una produttività e una flessibilità senza paragoni sia ai consumatori sia ai clienti business. Si tratta di un servizio cloud che offrirà risultati ottimali in sinergia con Windows 8.

Steve Ballmer

Per scaricare Office 2013 Customer Preview è possibile far riferimento alla pagina ufficiale sul sito web della suite. Il download di tale edizione è disponibile gratuitamente per tutti gli utenti Windows, mentre la versione finale sarà chiaramente a pagamento: al momento non sono disponibili informazioni circa il prezzo di vendita della suite, ma ciò che è noto è che l’azienda distribuirà la nuova edizione di Office in diverse forme, con tagli differenti a seconda delle esigenze degli utenti.

Fonte: Microsoft • Notizie su: