QR code per la pagina originale

Office 2013, disponibile la Consumer Preview

Microsoft ha presentato Office 2013, una suite per la produttività che taglia con il passato, grazie all'integrazione dell'interfaccia metro, il supporto al touch e al cloud computing.

,

Office 2013 è stato presentato nella serata di ieri da Microsoft, con la versione Consumer Preview resa disponibile per il download su Windows 7 e Windows 8. La suite per la produttività non sarà compatibile con le versioni più datate della piattaforma (ovvero Vista e XP), a conferma di come l’azienda abbia intenzione di voltare pagina e guardare al futuro. Tra le caratteristiche distintive del nuovo software il pieno supporto agli input touchscreen, proprio come la prossima iterazione del sistema operativo.

Il taglio con il passato è netto, a partire da un’interfaccia del tutto ridisegnata per adattarsi allo stile Metro (come visibile nella galleria di screenshot seguente, realizzata dalla redazione di The Verge), ormai diventato vero e proprio denominatore comune per il catalogo di prodotti e servizi a marchio Microsoft. Office 2013, noto fino a oggi con il nome in codice Office 15, sfrutta al meglio l’integrazione con le tecnologie cloud: una mossa inevitabile per tenere testa alla concorrenza di soluzioni come Google Docs, fornendo all’utenza strumenti pensati per consentire l’accesso e la modifica dei documenti ovunque e in qualsiasi momento, grazie al salvataggio automatico su SkyDrive.

La condivisione di un file diventa così un’operazione alla portata di tutti, favorendo la collaborazione tra più persone. Grazie alla funzionalità denominata Roaming, inoltre, è possibile sincronizzare le impostazioni del software in modo da ritrovarle su qualsiasi dispositivo utilizzato. Interessante anche la possibilità di aprire un documento nel punto esatto in cui lo si era lasciato durante la sessione di modifica precedente. Ancora, l’opzione aggiuntiva Office on Demand permette di accedere da qualunque postazione a una versione “in streaming” delle singole applicazioni, anche se non sono installate sul computer che si desidera utilizzare.

Presente inoltre il supporto a Lync, Skype, SharePoint, Microsoft Dynamics e Yammer. Per chi non ne fosse a conoscenza, l’ultimo identifica il social network per le aziende acquisito nei mesi scorsi dalla società di Redmond. Ecco, di seguito, un riepilogativo delle versioni previste, per le quali non sono ancora stati annunciati prezzo e data di lancio.

  • Office Home and Student 2013 RT: preinstallato sui tablet ARM, con Word, Excel, PowerPoint e OneNote;
  • Office 365 Home Premium: per l’utilizzo in ambito domestico, con Word, Excel, PowerPoint, Outlook, OneNote, Publisher, Access e 20 GB di spazio a disposizione su SkyDrive (possibilità di installare la suite su un massimo di cinque dispositivi, fra PC e tablet);
  • Office 365 Small Business: per le piccole realtà professionali, con un limite di 10 utenze e cinque installazioni ciascuno, Exchange, SharePoint, Word, PowerPoint, Excel, Outlook, OneNote, Access, Publisher e Lync;
  • Office 365 ProPlus: per utenti enterprise con pieno supporto al cloud, 25 account cinque installazioni ciascuno (stessi software dell’edizione Small Business);
  • Office 365 Enterprise: identico a ProPlus, ma con Exchange Online e l’archiviazione della posta elettronica su server remoto.

Al lancio sarà resa disponibile anche una versione di Office 2013 per Mac, oltre ovviamente a quella destinata agli smartphone basati sul sistema operativo Windows Phone 8 che giungeranno sul mercato entro la fine dell’anno.

Notizie su: