QR code per la pagina originale

BlackBerry 10, RIM brevetta la tastiera predittiva

RIM ha brevettato la tastiera predittiva di BlackBerry 10: ecco tutti i dettagli.

,

I BlackBerry di Research in Motion hanno sempre riscontrato un notevole successo per via dell’ottima tastiera QWERTY integrata negli smartphone; con l’arrivo di BlackBerry 10 e dunque dei dispositivi full touch, il produttore canadese desidera replicare tale esperienza in via virtuale e ha pertanto deciso di registrare un brevetto che la tuteli dalla concorrenza.

Le tastiere QWERTY virtuali non hanno mai offerto la medesima esperienza di quelle fisiche, ma quella integrata negli smartphone BlackBerry 10 sarà dotata di un motore di predizione in grado di suggerire le parole direttamente sul tasto della lettera con cui iniziano le stesse. Si tratta di un metodo di inserimento innovativo e probabilmente RIM sa che i competitor potrebbero trarne spunto per integrare una soluzione simile nei dispositivi proprietari, quindi essendo consapevole di aver realizzato qualcosa di interessante ha chiesto, e ottenuto, il brevetto di questa tastiera predittiva.

È infatti appena giunta notizia del fatto che l’ufficio brevetti – conosciuto come USPTO – ha accolto la relativa richiesta di Research in Motion, quindi la proprietà intellettuale numero 8.224.393 è stata depositata con successo. Si legge nel brevetto RIM che:

Un dispositivo elettronico portatile include una tastiera QWERTY ridotta ed è attivato con un software di disambiguazione. Il dispositivo fornisce un’uscita predefinita nella forma e un numero di varianti. L’uscita si basa principalmente sulla frequenza, cioè, la probabilità che un utente intende per una particolare uscita. Varie caratteristiche del dispositivo prevedono ulteriori varianti che non sono basate esclusivamente sulla frequenza ma piuttosto su strutture logiche diverse residenti sul dispositivo.

Inoltre, vengono esplicate alcune delle funzionalità di questa tastiera predittiva:

Il dispositivo consente la modifica del testo durante l’immissione e fornisce anche una funzione di apprendimento che permette alla funzione di disambiguazione di adattarsi a fornire un’esperienza personalizzata per l’utente. Le funzioni possono essere selettivamente disabilitate e il dispositivo può facilitare la selezione di varianti visualizzando un grafico della tastiera. Questo consente ad un utente di selezionare varianti progressive senza cambiare la posizione delle mani nell’utilizzare il dispositivo.

Si ricorda che BlackBerry 10 sarà disponibile insieme ai primi smartphone durante il primo trimestre del 2013.

Notizie su: ,