QR code per la pagina originale

iPhone 5 e iPad Mini, tutti in fila a Foxconn

Migliaia di persone in fila a Foxconn per chiedere un lavoro: si dovrebbero occupare di iPhone 5 e iPad Mini.

,

I continui e insistenti rumor su iPhone 5 e iPad Mini hanno attirato non solo l’interesse dei consumatori, ma anche l’attenzione della popolazione di Chengdu, ovvero quel paese dove si trova la fabbrica di Foxconn, partner di Apple che si dice si stia occupando di organizzare la produzione dei due nuovi dispositivi con la mela morsicata.

Secondo il blog cinese MIC Gadget, sono migliaia le persone riunitesi di fronte l’impianto Foxconn di Chengdu nella speranza di esser assunti dalla nota fabbrica. Foxconn ha aperto una serie di posizioni lavorative per l’estate, chiedendo ai candidati un solo requisito: devono avere una buona vista. Davvero esiguo il numero delle nuove assunzioni nel ruolo di operaio: in totale, solo su iPad Mini, si dice che saranno al lavoro solamente 100 dipendenti, mentre iPhone 5 non sarebbe ancora entrato nel vivo della fase di produzione, nonostante in molti si siano già candidati per questa posizione.

Chiaramente si tratta solo di indiscrezioni mai confermate da Foxconn: se è vero che la dirigenza della fabbrica cinese sta assumendo nuove figure professionali, non è ovviamente certo che queste serviranno ad aiutare gli altri operai a costruire la versione più piccola di iPad e il nuovo iPhone.

Si ricorda che, secondo numerosi rapporti diramati negli scorsi giorni, iPhone 5 dovrebbe giungere sul mercato in autunno, a metà ottobre circa, e dovrebbe essere caratterizzato da un display più grande e da una scocca più sottile, bicolore. iPad Mini, invece, dovrebbe avere un display da 7.85 pollici e Apple potrebbe venderlo a un prezzo davvero competitivo, ovvero di circa 249-299 dollari, così da contrastare l’eventuale successo che il Google Nexus 7 e gli altri tablet Android potrebbero avere sul mercato internazionale.

Notizie su: Apple iPhone 5, ,