QR code per la pagina originale

Google, trimestre fiscale in crescita del 21%

Google annuncia i risultati finanziari del trimestre fiscale che si è concluso il 20 giugno 2012.

,

Google ha annunciato i risultati finanziari del Q2 2012, ovvero il trimestre fiscale che si è concluso il 30 giugno 2012. In sintesi, quanto ottenuto viene commentato da Larry Page, CEO del gruppo: “Google ha avuto un notevole trimestre con una crescita dei ricavi pari al 21%, e abbiamo lanciato un’entusiasmante serie di nuovi prodotti, in particolare il tablet Nexus 7, che ha ricevuto entusiastiche recensioni. Questo trimestre è anche speciale perché Motorola è ora parte della famiglia Google e siamo entusiasti della possibilità di costruire grandi dispositivi per gli utenti”.

Google ha completato l’acquisizione di Motorola Mobility Holdings il 22 maggio 2012, dunque le attività e le passività finanziarie dell’azienda figurano ora nel bilancio di Mountain View che si è concluso il 30 giugno 2012. Chiaramente, come per tutte le acquisizioni, i conti di Motorola mostreranno una certa variabilità nel prossimo periodo, ma Google si è dichiarata fiduciosa delle sue possibilità e del talento del team.

Mountain View ha spiegato agli investitori di aver ottenuto, in questo trimestre fiscale, utili pari a 12,21 miliardi di dollari. Motorola ha portato invece un margine positivo di 1,25 miliardi di dollari, 943 milioni dei quali provengono direttamente dalla divisione che si occupa della realizzazione di dispositivi mobile.

Questa cifra fa ben comprendere come, rispetto allo stesso trimestre fiscale di un anno fa, Google abbia incrementato i propri profitti del 35% e, su base trimestrale, sia invece del 50% il miglioramento. L’utile netto GAAP e non-GAAP per questi tre mesi è stato rispettivamente di 2,79 miliardi di dollari e di 3,35 miliardi di dollari, un lieve miglioramento rispetto a quanto riscontrato dodici mesi fa. I ricavi annunciati da Google sono su base lorda e sono calcolati senza detrarre i TAC (traffic acquisition costs). Il TAC nel Q2 è stato pari a 2,60 miliardi di dollari, ovvero il 25% dei ricavi pubblicitari.

Google fa sapere che continuerà a fare investimenti significativi nel futuro e, in effetti, il prossimo trimestre fiscale potrebbe essere molto interessante dal punto di vista finanziario, poiché bisognerà vedere come si comporterà Motorola e se si faranno ulteriori passi in avanti grazie al motore di ricerca, al social network (Google+ è in costante crescita e comincia a rosicchiare utenza a Facebook) e ad Android.

Notizie su: ,