QR code per la pagina originale

iPhone 3GS sempre più low cost

iPhone 3GS diventerà il modello low cost del marchio: Apple vuole aggredire la fascia dei dispositivi venduti tra i 200 e i 250 dollari.

,

iPhone 3GS sembra destinato a diventare il modello low cost della famiglia di smartphone targati dalla mela morsicata. Se per i tablet e il marchio iPad è pronta la produzione della versione “Mini”, dal punto di vista del melafonino Apple avrebbe deciso di offrire il vecchio ma sempre performante iPhone 3GS a un prezzo particolarmente vantaggioso, così da favorire l’acquisto anche a coloro intenzionati a comprare un modello della gamma senza però spendere troppo o contare sull’usato. E in India, iPhone 3GS ora costa addirittura 150 euro.

L’operatore telefonico locale Aircel propone infatti lo smartphone all’eccezionale prezzo di 9.999 Rupie, corrispondenti appunto ai nostri 150 euro. Naturalmente non si tratta di un costo “secco” ma bisogna considerare l’abbinamento a un piano di abbonamento dati annuale e illimitato da 3.000 Rupie, pari a circa 45 euro. Sono disponibili due opzioni, una con 2 GB di navigazione internet al mese a 3.6 Mbit al secondo, l’altra con dati 2G senza limiti, 1.000 minuti di chiamate e 2.500 SMS al mese.

La strategia Apple è servita: l’uscita di nuovi modelli servirà anche a espandere l’offerta iPhone. Non si parlerà più soltanto di un dispositivo destinato alla fascia alta del mercato, ma di una famiglia in grado di coprire tutte le esigenze. Ecco allora che iPhone 3GS andrà a rappresentare l’esponente per la fascia bassa dei device low cost, mentre iPhone 4 e iPhone 4S si andranno a prendere rispettivamente parte media e medio-alta del mercato, con il futuro iPhone 5 infine a recitare la parte del top della gamma, pensato ancora una volta per offrire di più a chi vuole spendere di più.

Lo conferma anche l’analista di mercato Peter Misek, il quale spiega come Apple abbia deciso di continuare la produzione dell’iPhone 3GS pure dopo l’uscita del prossimo modello, per aggredire in particolare quei terminali venduti tra i 200 e i 250 dollari. Più possibilità per tutti, per i consumatori in primis, ma anche per lo stesso colosso di Cupertino che, complice il crollo dei costi di produzione dei vecchi modelli, potrà mantenere se non addirittura aumentare i ricavi da iPhone.

Notizie su: Apple iPhone 3GS, ,