QR code per la pagina originale

Il grande giorno di OS X Mountain Lion

Apple ha annunciato la disponibilità a partire da oggi di OS X Mountain Lion, il nuovo aggiornamento del sistema operativo per il mondo Mac.

,

La nuova major release del sistema operativo per il mondo Mac è da oggi ufficialmente a disposizione. Apple ha annunciato il rilascio di OS X Mountain Lion all’interno delle comunicazioni trimestrali delle ultime ore, togliendo così i veli ad un aggiornamento che porta all’utenza Apple il sistema destinato a sfidare faccia a faccia nei prossimi mesi un Windows 8 in cerca di gloria.

Nel momento in cui pubblichiamo l’aggiornamento non risulta ancora disponibile, ma l’annuncio è avvenuto in sede ufficiale e per il rilascio è quindi soltanto questione di poche ore.

Il sistema operativo più evoluto al mondo fa un altro balzo in avanti. E ora Mac, iPad e iPhone sono ancora più in sintonia.

I clienti Apple che hanno acquistato un nuovo Mac dall’11 giugno scorso in avanti hanno diritto ad un aggiornamento gratuito del proprio sistema operativo: è sufficiente accedere all’apposita pagina per il cosiddetto “Up-to-Date Program” e seguire le istruzioni indicate per procedere con l’update. Per tutti gli altri il passaggio a OS X Mountain Lion implica invece un costo pari a 19,99 dollari (15,99 euro), ossia 10 dollari in meno rispetto a quanto imposto con la versione precedente OS X Lion. L’aggiornamento sarà accessibile anche per l’utenza OS X Snow Leopard e sarà compatibile con i seguenti dispositivi:

  • iMac (metà 2007 o successivo)
  • MacBook (fine 2008 Aluminum, o inizio 2009 o successivo)
  • MacBook Pro (metà/fine 2007 o successivo)
  • MacBook Air (fine 2008 o successivo)
  • Mac mini (inizio 2009 o successivo)
  • Mac Pro (inizio 2008 o successivo)
  • Xserve (inizio 2009)

L’aggiornamento può essere effettuato esclusivamente tramite il Mac App Store poiché nessun pacchetto di upgrade sarà rilasciato su supporti fisici quali DVD o USB.

Un nuovo sistema di notifiche in stile iOS, la sincronizzazione con iCloud, l’applicazione Messaggi per l’invio di SMS, Game Center, Airplay Mirroring ed altre 100 nuove funzioni identificano la mole di materiale infuso da Apple nella nuova release, il cui percorso inizia oggi in anticipo di circa tre mesi rispetto alla sfida in arrivo da Microsoft. Gli aggiornamenti inizieranno fin dalle prossime ore, lasciando così al mercato l’ultima parola sull’ultimo nato di Cupertino.

Fonte: 9to5 Mac • Via: Mashable • Notizie su: