QR code per la pagina originale

Facebook assolda ex impiegati Apple per la propria app

Facebook assolda ex dipendenti Apple per realizzare una nuova applicazione per iOS, ovvero per iPhone e iPad.

,

Facebook scippa alcuni dipendenti di Cupertino per portarli sul proprio social network. Detta così potrebbe sembrare un caso di concorrenza sleale, invece tutt’altro: Mark Zuckerberg ha semplicemente deciso di circondarsi dei migliori esperti nel campo delle applicazioni per sviluppare la nuova app di Facebook per iOS, ovvero per iPhone e iPad.

Pare che dalle parti di Palo Alto non siano pienamente soddisfatti dell’applicazione mobile di Facebook che, pur utilizzando il linguaggio HTML 5, presenta dei problemi di rallentamento, di caricamento delle pagine e un’interfaccia non sfruttata al meglio. Così Facebook ha deciso di portare aria di novità su iPhone e iPad assoldando dei veri e propri esperti, ovvero gli ex dipendenti targati Mela Greg Novick, Tim Ornernick, Chris Tremblay e Scott Goodson.

Greg Novick è stato a lungo tempo uno dei responsabili dell’interfaccia di iOS, Tim Oernernick e Chris Tremblay hanno lavorato per lo sviluppo generico di app targate Mela e Scott Goodson è il padre dell’applicazione di borsa in dotazione a tutti gli iPhone.

Secondo i rumor apparsi in rete, una nuova versione dell’applicazione per il social network più famoso potrebbe arrivare addirittura fra due mesi, con tante novità per l’utente. Si parla di una maggiore interazione, una migliore integrazione con il sistema operativo e una performance decisamente più elevata. Ma non è tutto: per questo ambizioso progetto Facebook si avvarrà anche dell’acquisita Push Pop Press, fondata dagli ex Apple Mike Matas e Kimon Tsinteris. Insomma, per il futuro di Facebook sui social network, Palo alto vuole dotarsi solo di esperti che già ben conoscono il mezzo iOS: sarà un successo questa volta?