QR code per la pagina originale

iPad Mini, nuovi iPod, MacBook Pro e iMac in arrivo

Da settembre a fine anno dovrebbero giungere novità Apple: nuovi MacBook Pro, iMac, iPad Mini e iPod.

,

Apple sarebbe al lavoro sulla prossima generazione di una serie di suoi prodotti, quali il tanto chiacchierato iPad Mini, nuovi iPod, un nuovo MacBook Pro da 13 pollici e un nuovo iMac. I rumor provengono da fonti vicine alla catena di fornitori partner di Cupertino e sono stati riportati in blocco da Ming-Chi Kuo, il noto analista di KGI Securities che più volte ha fornito anticipazioni affidabili sui prodotti futuri della Mela.

L’arrivo di iPhone 5 è cosa praticamente certa, dato che secondo diverse indiscrezioni dovrebbe giungere sul mercato tra la fine di settembre e l’inizio di ottobre, dunque l’analista ha preferito concentrarsi delle altre linee di device con la mela morsicata. Per quanto riguarda iPod, Ming-Chi Kuo dice di aspettarsi a breve un nuovo iPod Touch e un nuovo iPod Nano, con il primo che sarà caratterizzato da uno spessore inferiore grazie all’introduzione della tecnologia in-cell. La seconda linea invece dovrebbe vedere sostanziali modifiche nel design, a partire dalle dimensioni del dispositivo.

L’ultimo aggiornamento della linea iPod è giunto ormai ben due anni fa e dunque l’analista crede che sia giunto il momento per vedere dei nuovi update, che potrebbero essere rilasciati sul mercato nel mese di settembre. La medesima finestra d’uscita è stata fissata per iPad Mini, che dunque i consumatori dovrebbero aspettarsi immediatamente dopo la fine dell’estate.

Per quanto riguarda la linea Mac, Kuo ribadisce che Apple aggiornerà nuovamente i MacBook Pro da 13 pollici questo autunno e aggiungerà anche qui un Display Retina, già disponibile sul modello da 15 pollici. Il design di questo notebook dovrebbe essere più sottile. Infine, dovrebbe giungere un aggiornamento della linea iMac volto all’integrazione di nuove CPU a bordo del sistema, e pare che Apple abbia scelto la soluzione Intel Ivy Bridge. Questo modello dovrebbe essere presentato entro la fine dell’anno.