QR code per la pagina originale

iPhone, lo smartphone dei ricchi

iPhone sbaraglia la concorrenza, soprattutto quella di Android, fra le fasce di alto e altissimo reddito.

,

Non è di certo una novità che i prodotti Apple siano più cari della media, anche grazie ai loro cicli di vita generalmente più lunghi rispetto ai competitor, la cura del design, del software e molto altro ancora. Tuttavia una recente ricerca sembra aver scoperto l’acqua calda, ovvero come iPhone sia il telefono dei ricchi. C’è da stupirsene?

Il dato è rivelato da Spectrem Group, che ha voluto analizzare l’adozione di specifici smartphone a seconda delle fasce di reddito. A quanto pare, il 46% di coloro che guadagnano dai 100.000 dollari in su all’anno preferisce iPhone su qualsiasi altro dispositivo portatile, battendo di gran lunga Android che si ferma al 34%. Una forbice che si allarga ulteriormente se si analizzano i redditi superiori a un milione di dollari annui, con il 48% degli utenti fedeli alla Mela e il 33% al robottino verde. E che dire dei 5 milioni? Per cifre così alte, il 60% dei milionari sceglie il melafonino senza nemmeno curarsi dell’esistenza di alternative.

Catherine McBreen, Managing Director di Spectrem Group, sottolinea come l’utenza ricca sia attratta dalla facilità di iOS e dal mondo di App Store, determinando una sorprendente inclinazione a rifiutare la concorrenza. Sono pochi coloro che, nonostante il portafoglio a fisarmonica, decidono di dotarsi anche di un altro smartphone da affiancare al melafonino. Anzi, chi sente la necessità di una numerazione aggiunta, tende a comprare un ulteriore iPhone da affiancare a quello in uso.

Ma iPhone è davvero un telefono idoneo solamente ai conti corrente corposi? La sua straordinaria distribuzione ha permesso al dispositivo di fare capolino anche fra le fasce di reddito medio-basse, grazie anche a promozioni, prezzi scontati in abbinamento a specifici piani carrier e molto altro ancora. Un device caro sì, ma non necessariamente elitario.