QR code per la pagina originale

Windows Phone 8 SDK svela nuove funzionalità

Il kit di sviluppo di Windows Phone 8 ha permesso di scoprire diverse funzionalità non ancora svelate da Microsoft.

,

Microsoft dovrebbe annunciare Windows Phone 8 tra settembre e novembre, per cui gli sviluppatori riceveranno il Software Development Kit (SDK) nelle prossime settimane. Il sito WPXAP è riuscito ad accedere al pacchetto di sviluppo, che ha permesso di scoprire alcune interessanti funzionalità non mostrate da Microsoft nel corso della presentazione avvenuto a fine giugno. Dato che il sistema operativo è basato sulle API WinRT, per l’installazione del SDK è necessario un computer con la versione a 64 bit di Windows 8 Release Preview.

Il kit di sviluppo include un emulatore per Windows Phone 8 che conferma le feature annunciate un mese fa, tra cui il supporto per i display con risoluzioni WVGA, WXGA e 720p, oltre alla nuova Start screen con le tile ridimensionabili. Come è noto, i prossimi smartphone integreranno uno slot microSD, ma le API consentiranno di accedere al loro contenuto in sola lettura. Ciò esclude quindi la possibilità di installare direttamente le applicazioni sulla memory card.

Molte novità saranno conseguenza dell’architettura condivisa con Windows 8. Gli sviluppatori potranno, ad esempio, realizzare giochi compatibili con le Direct3D e applicazioni in C++, anche se rimane il supporto per le app attuali scritte in XAML, XNA, Visual Basic e C#. Ecco un elenco dettagliato delle altre feature.

  • Voice Command: gli utenti possono usare i comandi vocali per lanciare un’app ed eseguire le azioni. Le tecnologie di riconoscimento vocale e text-to-speech consentono di inserire un testo all’interno dell’app e ascoltarlo mediante il microfono;
  • Bluetooth peer-to-peer: Windows Phone 8 permette lo scambio di dati via Bluetooth tra due applicazioni (comunicazione app-to-app) e tra un’applicazione e un dispositivo (comunicazione app-to-device);
  • Background uploading: le applicazioni possono effettuare l’upload dei contenuti in background;
  • Lock screen notification: le app di terze parti possono inviare notifiche sulla schermata di sblocco;
  • Camera Lenses: gli sviluppatori possono aggiungere mini-applicazioni alle funzioni base della fotocamera, ad esempio filtri o app per la realtà aumentata;
  • Auto Launching: le associazioni dei file permettono di aprire automaticamente un documento con la corrispondente applicazione;
  • Nokia Maps 3D: Windows Phone 8 supporta la visualizzazione 3D delle mappe Nokia con rendering accelerato in hardware.

Altri miglioramenti riguardano il sistema di localizzazione GPS, le funzionalità di ricerca, il supporto per il protocollo IPv6 e l’aggiunta di nuovi codec video.

Notizie su: