QR code per la pagina originale

Assaggio di Windows Phone 8: spunta l’SDK

Giunge online una versione sperimentale dell'SDK di Windows Phone 8 ed emergono così nuovi dettagli circa la prossima edizione del sistema operativo.

,

Windows Phone 8 sarà disponibile soltanto nel corso del prossimo autunno, ma nonostante ciò Microsoft ha già diramato importanti dettagli circa le novità dell’OS dedicato al mobile. Ulteriori dettagli sono giunti poi nelle scorse ore grazie alla scoperta di una versione sperimentale dell’SDK ufficiale dedicato a WP8, ovvero lo strumento cardine per lo sviluppo di applicazioni dedicate a tale piattaforma. Le informazioni che emergono al momento non sono moltissime, ma consentono tuttavia di avere un quadro generale maggiormente chiaro, con qualche sorpresa.

Le prime novità che saltano all’occhio riguardano la gestione della fotocamera, con nuove opportunità offerte agli sviluppatori per la realizzazione di app: in tal senso si registra la possibilità di vedere presto dispositivi con sensori di capacità decisamente superiore e soprattutto l’opportunità di ricevere in tempo reale i flussi audio/video registrati dalla fotocamera per utilizzarli all’interno delle applicazioni. L’ipotesi di un Lumia PureView trova insomma nuovo nutrimento.

In arrivo anche una modalità di visualizzazione delle mappe in tre dimensioni mediante Nokia Maps, con un apposito sistema di rendering che sfrutterà a pieno le potenzialità dei terminali abilitati all’adozione di Windows Phone 8.

Con quest’ultima edizione del sistema operativo orientato al segmento smartphone, poi, Microsoft concederà la possibilità di utilizzare memory card di tipo microSD, benché dai dettagli presenti nella documentazione emerga un dettaglio da non trascurare: le app potranno infatti accedere mediante apposite API ai file archiviati in modalità di sola lettura, rendendo di fatto impossibile l’archiviazione da parte delle stesse al di fuori della memoria interna del dispositivo. Le librerie Direct3D faranno inoltre la propria comparsa, così come alcune API ereditate da Windows RT.

Tra le altre novità in arrivo figurano poi:

  • importanti miglioramenti al sistema per la gestione del protocollo Bluetooth, offrendo la possibilità di comunicare in maniera più veloce ed affidabile sia tra dispositivi che tra applicazioni omologhe;
  • un sistema per l’upload di contenuti in background, sincronizzando così i dati da inviare in remoto anche qualora il dispositivo non sia in uso;
  • l’introduzione di uno strumento per la dettatura ed il riconoscimento vocale, così da consentire l’inserimento di porzioni di testo oppure l’esecuzione di determinate attività semplicemente suggerendole vocalmente al proprio device;
  • un sistema per la ricezione delle notifiche presso la schermata di blocco e la possibilità da parte delle app di terzi di installare wallpaper sul dispositivo;
  • alcuni miglioramenti al sistema per la localizzazione dei dispositivi mediante GPS ed alla multimedialità, con nuovi codec in arrivo.
Windows Phone 8, insomma, sarà ricco di importanti cambiamenti rispetto alla versione precedente del sistema operativo, consentendo così all’intera linea di smartphone basati sulla piattaforma di Redmond di compiere importanti passi in avanti. WP8, tuttavia, non sarà disponibile per i prodotti attualmente in commercio, cui sarà dedicata una versione intermedia denominata Windows Phone 7.8 che cercherà di offrire alcune delle funzionalità di nuova fattura anche ai vecchi utenti.

Fonte: WPCentral • Via: The Verge • Notizie su: