QR code per la pagina originale

Microsoft Surface, uscita confermata con Windows 8

Confermato il lancio contemporaneo per Windows 8 e Microsoft Surface: la data è il 26 ottobre.

,

Microsoft Surface, il tablet progettato dal colosso di Redmond che supporterà Windows RT e Windows 8, uscirà come previsto in concomitanza con il lancio del sistema operativo: il 26 ottobre. Lo ha confermato oggi proprio l’azienda statunitense, che tuttavia non si sbilancia ancora sul prezzo di vendita.

Non vi sono ancora certezze sul fatto che la data si riferisca al mercato internazionale, ma perlomeno è sicuro come sia Windows 8 che Microsoft Surface usciranno il 26 ottobre negli Stati Uniti. Come era già stato preannunciato, saranno due i modelli del tablet a essere commercializzati: il primo, più economico, equipaggiato con Windows RT, versione derivata del nuovo sistema operativo pensata proprio per architetture ARM.

Il secondo, più costoso e vicino dal punto di vista delle caratteristiche tecniche agli ultrabook, uscirà con Windows 8 Pro, rappresentando in tal senso un vero PC che grazie all’interfaccia Metro potrà funzionare perfettamente anche da tablet.

Per quanto riguarda i prezzi, Microsoft ha deciso di non fornire ancora precise informazioni, precisando tuttavia che il modello RT avrà un costo in linea con i tablet ARM della concorrenza (andando per ipotesi, in un range compreso tra i 500 e i 600 dollari), mentre la versione Windows 8 Pro si allineerà anche sotto questo punto di vista agli ultrabook, sforando molto probabilmente i 1.000 dollari.

Quando queste informazioni saranno rese ufficiali è ancora un mistero, ma Redmond assicura che tutti i dubbi saranno sciolti poco prima del lancio ufficiale, quindi è lecito attendersi un evento apposito a cavallo tra settembre e ottobre, in modo da preparare al meglio la commercializzazione di quello che è a tutti gli effetti il futuro di Microsoft nel settore che domina da anni, quello dei sistemi operativi, e in uno dove reciterà la parte della novità, quel mercato tablet oggi regno incontrastato di Apple e del suo iPad.