QR code per la pagina originale

Office 2013 e SkyDrive per Windows

SkyDrive è l'opzione predefinita per il salvataggio e la sincronizzazione dei documenti scritti con Office 2013.

,

Microsoft ha introdotto diverse novità in Office 2013, ma quella che gli utenti noteranno subito riguarda le opzioni di salvataggio dei documenti. L’impostazione predefinita per tutte le applicazioni prevede l’utilizzo del servizio di cloud storage chiamato SkyDrive, sia per la memorizzazione dei file che per la condivisione e la collaborazione. Office 2013 dunque è la prima versione delle suite di produttività che può accedere direttamente alla nuvola.

Il cloud offre la possibilità di aprire i documenti Office da qualsiasi dispositivo e di sfruttare funzionalità non consentite dal salvataggio locale dei file, come la scrittura di un documento insieme ai colleghi di lavoro. Ci sono però operazioni che gli utenti hanno sempre eseguito sul proprio computer, ad esempio la ricerca e l’apertura dei file mediante Esplora Risorse. Office 2013 riesce a soddisfare entrambe le esigenze.

La nuova versione della suite è infatti perfettamente integrata con SkyDrive. Dopo aver installato la beta pubblica, l’utente troverà sul PC anche SkyDrive per Windows, disponibile ora come applicazione separata. I documenti salvati in una delle cartelle verranno automaticamente sincronizzati con le corrispondenti copie sul cloud. Viceversa, un documento nuovo o aggiornato sulla nuvola, sarà accessibile anche localmente. Per utilizzare questa nuova feature di Office è sufficiente effettuare il login, cliccando sul link “Sign in” posizionato nella parte superiore destra dello Start screen di ogni applicazione.

L’upload dei file avviene in modalità asincrona e in background, quindi senza interrompere il lavoro in corso. Se la connessione non è attiva, il salvataggio viene effettuato offline sul PC e l’aggiornamento della copia memorizzata online riprenderà quando il collegamento Internet sarà nuovamente disponibile. Il consumo di banda e della batteria viene ridotto al minimo grazie alla funzionalità Smart Sync, che carica online solo le differenze rispetto al contenuto precedente. La gestione degli upload avviene tramite una finestra denominata Upload Center.

Notizie su: