QR code per la pagina originale

Google Glass, specifiche simili al Galaxy Nexus

Google Glass, gli occhiali per la realtà aumentata di bigG, avranno specifiche tecniche simili a quelle di uno smartphone come Galaxy Nexus.

,

Google Glass, gli occhiali per la realtà aumentata presentati nei mesi scorsi da bigG, saranno a disposizione nella versione Explorer Edition da 1.500 dollari a partire dal 2013, ma solamente per chi ne ha effettuato il pre-ordine durante il Google I/O 2012. Delle funzionalità offerte dal dispositivo si sa ancora ben poco: la società di Mountain View ha già reso noto che sarà in grado di scattare fotografie e registrare filmati senza bisogno di interagire con le mani, ma giungono oggi da uno sviluppatore nuove interessanti informazioni sulle potenzialità del progetto.

Si parla innanzitutto di specifiche tecniche: le componenti hardware integrate da Google Glass saranno del tutto simili a quelle dello smartphone Galaxy Nexus, ad eccezione del modulo per effettuare telefonate. Presenti dunque WiFi, Bluetooth e GPS, ma non l’accesso diretto alle reti 3G o 4G-LTE. Per la connessione a Internet in mobilità sarà probabilmente necessario affidarsi alla banda condivisa da uno smartphone in modalità tethering, trasformando così di fatto il dispositivo in qualcosa di simile agli smartwatch già sul mercato, ma da portare sul viso anziché al polso.

La stessa fonte, rimasta anonima, riferisce inoltre di una API sviluppata da Google per consentire la visualizzazione di notifiche sulla lente degli occhiali ogni volta che, ad esempio, si riceve un messaggio email o un aggiornamento di stato dai social network. Confermata poi la natura “open” del progetto, che garantirà agli sviluppatori la possibilità di personalizzare al meglio l’esperienza di utilizzo. Sembra inoltre certo che la vendita al pubblico non prenderà il via prima del 2014, dando così a bigG il tempo necessario a perfezionare design e funzionalità integrate in Google Glass.

Notizie su: ,