QR code per la pagina originale

Twitter in iTunes al posto di Ping da fine anno

Sfumato l'acquisto di Twitter, Apple avrebbe optato per integrarlo in iTunes al posto di Ping.

,

Ping sarà dismesso entro fine anno e Apple ha avuto bisogno di trovare un’alternativa per un canale sociale da integrare in iTunes. A quanto pare, la dirigenza di Cupertino avrebbe optato per un’integrazione ancora più più profonda di Twitter in iTunes, con il network di Jack Dorsey che dunque andrebbe a trovare un considerevole spazio anche nel gestionale per dispositivi con la mela morsicata, oltre che in iOS.

È quanto ha reso noto il Wall Street Journal con un articolo condiviso nelle scorse ore, da cui emerge come Twitter potrebbe avere un ruolo predominante in iTunes, diventando la principale componente sociale di questo software. I rapporti tra lo staff di Tim Cook e quello di Jack Dorsey si starebbero stringendo ulteriormente e già qualche tempo fa le due parti avrebbero avviato trattative in tal direzione, trattative che giungeranno a conclusione entro la fine del 2012.

Almeno per quanto riguarda iTunes, dato che recenti indiscrezioni vedevano Apple interessata ad acquisire Twitter, o almeno una quota di partecipazione della società. Un investimento che, a quanto pare, non è giunto a termine perché entrare in tal modo a stretto contratto con Twitter avrebbe limitato di molto Apple. La Mela avrebbe infatti dovuto spingere esclusivamente questo social network a discapito della collaborazione con LinkedIn e altri reti sociali, soprattutto con Facebook, quest’ultimo integrato in iOS 6 così come Twitter è stato integrato in iOS 5.

Sfumata questa trattativa di acquisizione, Twitter e Apple avrebbero optato per una collaborazione sul fronte software. iTunes potrebbe però essere solo il secondo passo dopo iOS 5 e iOS 6: secondo il Wall Street Journal, in futuro potrebbero vedersi altre integrazioni del social network dei cinguetii nelle piattaforme con la mela morsicata.

Notizie su: ,